10 consigli per avere successo nella vita

Un metodo che ha milioni di seguaci, aiuta a mettere ordine nella vita, perchè solo esaminando ciò che possediamo possiamo capire ciò che per noi è davvero importante

Pare che il successo sia a volte questione di “abitudine” e non nel senso che “al successo ci si abitua” ma che questo si conquista mettendo in pratica della azioni ed adottandole nell’abitudine e nella vita di ogni giorno. Vi abbiamo elencato le 17 abitudini che vi renderanno più felici e di successo,  grazie alle quali  Bill Murphy Sr. ha avuto una vita felice ed è riuscito nella sua carriera di avvocato, oggi però per trovare altra ispirazione andiamo fino in Giappone dove milioni di persone hanno già seguito i consigli di Marie Kondo, un’esperta del riordino.

Per trovare il tuo successo nella vita, inizia a riordinare l’armadio!

Il segreto di ogni successo dipende dal primo passo che si decide compiere. Se deciderete di affidarvi a questo metodo il vostro primo passo vi condurrà a: riordinare gli spazi che vi circondano. Riordinare,  è come fare l’inventario delle cose che ci piacciono davvero, e come riappropriarsi del racconto della propria vita.

Il metodo Konmari fornisce indicazioni su come liberarsi delle cose superflue e riordinare la casa una volta per tutte.  Un “riordino eccezionale”, completo, e fatto in un tempo ragionevolmente breve non ci farà più tornare in una situazione di disordine “cronico”.

10 punti da seguire per riordinare la casa ed avere successo nella vita

  1. Il riordino va effettuato tutto in una volta, ci vorranno sei mesi per completarlo
  2. Non riordinate stanza per stanza ma una categoria per volta
  3. Prima di buttare via le cose pensate all’ideale di vita a cui aspirate
  4. Riordinare deve essere un evento speciale non una cosa da fare tutti i giorni
  5. Contenitori e divisori non servono: destinate uno spazio ad ogni categoria di cose
  6. Svuotate la borsa ogni giorno
  7. Pensare solo alle cose da eliminare ci rende infelici. Meglio scegliere che cosa conservare
  8. Conservate solo le cose che vi emozionano e buttate via il resto
  9. Radunate tutte le cose che appartengono alla stessa categoria sul pavimento e poi decidete da dove iniziare
  10. Mai buttare via le cose degli altri: è una grave mancanza di rispetto

“Tieni solo ciò che ti regala un’emozione”: una grande regola

Questo punto ci ispira a ritrovare nella vita, e non solo nell’armadio o tra le stanze di casa, l’essenza delle cose a cui realmente teniamo. Eliminare ciò che ci tiene legati a un brutto periodo, lasciare andare ciò che non ci serve più ha un potere liberatorio sulla psiche. Praticarlo in casa, aiuta a praticarlo nella vita.

Affrontare le proprie cose, selezionarle può essere doloroso, vi costringe a confrontarvi con le vostre imperfezioni, con le scelte discutibili che avete fatto nel passato. Esaminando ciò che possediamo saremo in grado di capire quello che per noi è importante. Questo procedimento ci aiuterà a identificare con chiarezza i nostri valori e a ridurre la confusione che ci attanaglia quando dobbiamo fare scelte di vita”, scrive Marie Kondo.

Care Unimamme, cosa ne pensate? A me scrivere di queste regole ha ricordato la scena di un “Tra le nuvole“… lo avete visto? Un discorso che mi piaceva riproporvi qui sotto e che parla di riordino, di leggerezza, e di scelte.

Raccontateci, quando vi coglie l’impulso sfrenato di rimettere ordine? E se aveste solo uno zaino per riporre le vostre cose…Cosa ci mettereste?

(fonte: Huffingtonpost.it )

Firma: Manuela Leone

Notizie Correlate

Commenta