10 consigli per stabilire il legame fondamentale tra figli e natura

Dieci suggerimenti per invogliare i nostri bambini ad esplorare la natura.

bambini nella natura

Unimamme torniamo a insistere sull’importanza del contatto dei bambini con la natura, perché nella nostra epoca iper tecnologica purtroppo è sempre più difficile che i piccoli facciano questo tipo di esperienza.

Secondo Richard Louv, autore di Lost Child in the Woods, i ragazzi si stanno allontanando sempre di più dalla natura, a scapito del loro benessere fisico e psicologico.

Nel suo libro, Louv ha sottolineato come trascorre del tempo a contatto con l’ambiente naturale, porti grandi benefici  come:

  • maggior concentrazione
  • maggior capacità di dedicarsi a giochi creativi
  • aiutare a combattere malattie mentali come la depressione
  • avere una migliore forma fisica
  • possedere una miglior agilità ed equilibrio
  • una sana vita interiore
  • una maggior acutezza mentale
  • un miglior sviluppo intellettuale

detto questo ci sono diversi modi in cui possiamo avvicinare i nostri piccoli alla natura:

Bambini a piedi nudi nell'erba

  • Ispirate la curiosità mostrandoti curioso: il modo migliore di dare la priorità al mondo naturale è quello di esprimere entusiasmo. Se vi dimostrerete eccitati all’idea di una bella escursione anche vostro figlio lo sarà di conseguenza. Siate aperti alle novità, dopotutto non si può essere esperti di tutto. Consentite alla vostra stessa curiosità di uscire mentre esplorate la natura coi i vostri piccoli.
  • Rimanete nella natura senza distrazioni: resistete alla tentazione di microgestire l’esperienza del vostro piccolo. Trovate un angolino vicino a un lago o un torrente e invitate il bimbo ad aspettare e osservare. Lasciate che il tuo bimbo esplori in libertà, non importa se guardando sotto un sasso o sguazzando nel fango. L’esposizione precoce alla natura si basa meno sui fatti e più sui sensi e la gioia.
  • Limitate i dispositivi elettronici durante il pendolarismo: se dovete spostarvi al mattino limitate i dispositivi elettronici e invitate i vostri bimbi a guardare fuori dal finestrino. I cieli del primo mattino sono bellissimi. Parlate loro dei colori diversi oppure cercare di identificare i diversi tipi di nuvole.

Firma: Maria Sole Bosaia

1 di 3

Notizie Correlate

Commenta