15 compiti che (apparentemente) solo una mamma sa fare

Ecco una serie di compiti che secondo una famiglia solo una mamma riesce a svolgere.

compiti che la mamma sa fare

 

Una mamma è un po’ come una super eroina: sa fare un sacco di cose, ma è formata per farle quasi come se frequentasse un master in “mammità”. Eppure, molti dei compiti che compie non è che siano proprio delle imprese impossibili per gli uomini di casa (o per le figlie). Questo non per sminuire ciò che fa, ma per far capire agli altri membri della famiglia che con un po’ di sana collaborazione e meno pigrizia tutto può avere un ordine senza che la mamma impazzisca. Avete mai pensato: “ecco, questa cosa la sa fare solo mia mamma?” tipo sapere dove sono i calzini? Allora 15 compiti che (apparentemente) solo una mamma sa fare secondo Scary Mommy.

15 compiti di una mamma: ma sarà vero che li sa svolgere solo lei?

1) Svuotare le tasche prima di fare la lavatrice: di solito è una prerogativa quella di guardare nelle tasche dei pantaloni.

2) Mettere i vestiti dentro il cesto della biancheria sporca. Di solito i vestiti finiscono vicino al cesto, ma mai dentro al cesto.

3) Togliere la biancheria intima prima di togliere i pantaloni dopo la lavatrice. In questo modo la lavatrice non viene bene, perché i pantaloni prima della biancheria  ostacolano il lavaggio.

4) Vuotare e svuotare la lavastoviglie. Per imparare ci vorrebbe quasi una laurea (ricordatevi che i piatti vanno sotto e i bicchieri sopra!).

5) Spostare i piatti dalla tavola al lavello/lavastoviglie. E’ troppo difficile alzarsi da tavola per sparecchiare il pranzo che di solito la mamam prepara.

6)Raccogliere i fazzoletti che sono sparsi sul tappeto durante un raffreddore.

7) Sostituire il sapone nella doccia. Solitamente, la persona che fa la doccia prima di noi lo finisce e poi lascia la confezione vuota senza dire niente, con il risultato che noi siamo già bagnati ma dobbiamo uscire dalla doccia gocciolanti per cercarlo (idem per lo shampoo).

8) Raccogliere i giocattoli sparsi dappertutto. Quando bisogna farlo, improvvisamente tutti – tranne la mamma – sono molto stanchi.

9)Raccogliere le bottiglie mezze vuote di acqua sparse per la casa e metterle nel contenitore del riciclaggio.  Di solito gli “altri” non azzeccano mai il contenitore. Eppure è facile: c’è scritto “plastica” sopra.

10)Appoggiare tutto – borse, cappotti, cartelle – a due centimetri dall’entrata di casa. Chi poi sarà colei che rimetterà in ordine?

11) Sostituire la carta igienica non al proprio posto ma per terra oppure sulla cima del rotolo finito.

12) Tirare l’acqua del bagno.

13)Rimettere il tappo del dentifricio e pulire il il grumo di dentifricio nel lavandino. Almeno i bambini si lavassero i denti..

14) Capire che tempo farà. La mamma deve saperlo come se fosse un maresciallo dell’aeronautica.  P

15) Trovare le cose davanti a loro: “mamma, dove sono le scarpe?” la risposta giusta sarebbe “Di fronte a te”.

E voi unimamme cosa ne pensate?

 

Noi vi lasciamo con un servizio fotografico dedicato alle 24 ore di una mamma casalinga.

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta