15 trucchetti “segreti” di Google

Alcuni trucchetti, poco conosciuti, per aiutarvi in operazioni, ricerche e quotidiano utilizzo di Google.

google con lente

La tecnologia dovrebbe semplificarci la vita e, se sappiamo usarla bene, dovrebbe farci risparmiare tempo prezioso.

Milioni di persone usano Google quotidianamente come motore di ricerca, ma ne ignorano ulteriori usi che invece potrebbero tornare molto utili.

Per tutte le unimamme “smanettone”, e per i loro figli, eccone alcuni:

1) Calcolatrice: Google può fare addirittura calcoli logaritmici e tradurre i numeri in codici binari. Per accedervi basta digitare il calcolo da fare, es. provate con incollare questo “5*9+(sqrt 10)^3=” ed ecco cosa vi apparirà

calcolatrice google

 

2) Ricerca in un sito: usando per esempio sito come parola chiave potrete avere tutti i risultati all’interno del portale digitato, per esempio: se digitate “sito:universomamma.it prematuri” otterrete questi risultati:

ricerca google su sito

 

3) Conversioni: si possono effettuare anche conversioni di unità e valute scrivendo così “<importo> <unità1> in <unità2>”, ad esempio: provate a scrivere”15 inches in cm” (dove inches indica i pollici) e avrete subito una risposta. Il limite è che per il momento Google riconosce solo termini inglesi. Quindi feet, inches, yard, ecc. Ecco cosa si ha interrogando per un importo di cambio valuta:

euro in dollari su google

 

4) Fusi orari: se fate una ricerca con “time in <luogo>”  otterrete il fuso orario esatto. Anche qui il limite è l’utilizzo dell’inglese e quindi time. Es.per sapere che ora è a Perth, Australia, digitate “time in perth“:

fuso orario in altre città

 

5) Traduzioni: un modo veloce per tradurre parole straniere è scrivere “<parola>in <lingua>“, per esempio se volete cercare parola cugino nella lingua spagnola digitate “cugino in spagnolo“:

google traduttore automatico

 

6) Ricerca di un file preciso: se state cercando un determinato file, in pdf o word ad esempio, potete farlo scrivendo “<termine> filetype: pdf“. Ad esempio se volessi cercare presentazioni in powerpoint sulla gravidanza dovrei digitare “gravidanza filetype:ppt“:

ricerca tipo documento

 

7) Controllo dello stato di un volo: scrivendo il nome di un volo, il risultato vi dà il suo stato. Es. devo controllare il volo Alitalia AZ 325, semplicemente digito “AZ 325″ ed ecco cosa ottengo:

google ricerca volo

 

8) Le previsioni del tempo: se scrivi il nome di una città seguito da previsioni Google ti mostrerà il tempo di oggi, con temperatura, precipitazioni, umidità e vento. Es. se digito “madrid forecast” ottengo:

google previsioni tempo

 

9) Ricerca di un film: scrivendo la città (seguita da Italia) e film avrete l’elenco di quelli in programmazione, con i minuti. Es. se digitate “Roma Italia Film” ecco cosa ottenete:

google ricerca film

In piu’ cliccando sul film, Google vi darà quest’altra info, assai utile:

google dettaglio film

 

10) Escludere i termini di ricerca: a volte è difficile scremare tra i risultati, per escludere la parola che vi crea difficoltà usate il segno meno attaccato alla parola che non volete appaia. Per esempio: “Apple -Iphone“:

google esclude un termine

 

11) Dati pubblici: per conoscere le tendenze della popolazione, tassi di disoccupazione delle città, scrivete: popolazione, disoccupazione, ecc.. e la posizione. Anche qui, purtroppo, è necessario l’inglese, ma nulla di complicato. Es. se digitate “population in Italy” ecco cosa vi esce:

google dato su popolazione

 

12) Ricerche correlate: per trovare pagine con contenuti simili, digitate “related” (che vuol dire correlato) nella casella di ricerca di Google. Per esempio, se digitate “related:repubblica.it” avrete un elenco di siti web dei giornali italiani, simili a Repubblica:

google ricerca correlata

 

13) Seguimento di un pacco: se avete il numero di un pacco che avete spedito basta scriverne il codice nella striscia per la ricerca.

 

14) Definizione: il dizionario di Google fornisce la definizione di una parola, il significato, il genere, il numero o il tempo verbale, ecc., ma sempre in inglese.  Di buono c’è che è anche possibile sentire la pronuncia. Es. se digitate “define team” ecco cosa avete:

google definizione

 

15) Fate un barrell roll: quest’ultimo trucco ha poca utilità, ma è simpatico! Provate a scrivere “do a barrell roll” e vedrete la pagina rovesciarsi.

google barrel roll

 

Dunque, unimamme, conoscevate già questi trucchetti? Noi no, e siamo felici di averli trovati!

Provate a metterne in pratica qualcuno e stupirete i vostri ragazzi! Tra l’altro, proprio loro potranno trovarli utili nello studio.

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta