19 colossali (ma necessarie!) bugie che i genitori dicono ai figli

Essere un buon genitore significa non mentire mai ai propri figli? Forse le cose non stanno esattamente così.

Mentire fa parte della vita di un essere umano. Esistono bugie clamorose tra un uomo e una donna, bugie dette al capoufficio e bugie che diciamo ai nostri figli. Ma mentire a loro ci rende automaticamente dei cattivi genitori?

Quando mentiamo ad un figlio lo facciamo per i motivi più diversi:

  • perché li vogliamo proteggere 
  • perché non conosciamo la risposta corretta
  • spesso mentiamo perché siamo pigri.

C’è differenza però tra dire una bugia che possa ferirli e una bugia innocente.

papà mente al figlio

Vediamo insieme 19 comuni bugie, individuate e commentate da un padre-blogger , Aaron Gouveia, e riprese dall’Huffingtonpost.

19. È ora di andare a letto.
In realtà mancherebbe ancora un’ora, ma la giornata è stata lunga, fuori è buio ed ecco che il treno per il letto passa in anticipo.

18. Tesoro, è buonissimo.
No, non lo è. E probabilmente lo sai anche tu perché hai mischiato ogni cosa vagamente commestibile tu abbia trovato in casa.

17. Quel disegno è fantastico.
Sono il tuo papà, non mi permetterei mai di dirti che qualcosa su cui hai lavorato duramente fa schifo. Però ti prego, smetti di chiedermi cos’è, la prossima volta dimmi subito cos’hai disegnato. Se devo indovinare e sbaglio rischiamo di finire entrambi con un forte disappunto.

16. No, non so dov’è finito il tuo lavoro artistico.
Invece sì, lo so. L’ho buttato. Torni a casa con cinque lavori al giorno e la porta del frigo ne è piena.

15. Il mio telefono è scarico.
Smetti di chiedermi se puoi giocarci per favore. Ogni tanto ti ho dato il permesso di farlo, ma è il mio telefono. Voglio giocarci io.

14. Stiamo andando a letto anche noi.
Non far caso al rumore della tv che viene dal piano di sotto. La sto lasciando accesa per il cane.

13. Non credo il dottore ti farà una puntura oggi.
In realtà infatti te ne farà quattro. Per cui tecnicamente non ho neanche mentito.

12. Non possiamo avere un gatto perché tu sei allergico.
In realtà non ti abbiamo mai fatto i test, quindi potrebbe essere una bugia. Ma potrebbe essere vero. In ogni caso non voglio un felino dentro casa.

11. Il cane ha mangiato la tua caramella.
La verità è che l’ho mangiata io. Il cane è davvero il migliore amico dell’uomo. In fondo perché il pacchetto di mentine dovrebbe essere tuo? L’ho pagato io. Però non posso dirti questo perché tu mi guardi con i tuoi occhioni… e allora cosa posso fare se non dare la colpa al cane?

10. I bambini nascono quando due persone si vogliono davvero bene
O quando due persone hanno bevuto troppo vino. O tanti altri motivi che non posso dirti.

9. Babbo natale, il Coniglio pasquale e la Fata dei dentini non verranno se tu non fai la popò nella tazza.
Ti sembrerà strano ma appena ho detto questo sei diventato/a la più brava nel farla al posto giusto. Vedi? Mentire equivale a essere bravi genitori!

8. Penso che il tuo peluche preferito sia in vacanza.
Se vacanza significa che è rimasto al negozio di giocattoli, be’ allora anche in questo caso non ho mentito. E so che quando saprai la verità finiremo per affrontare un bel pianto quindi ecco la parola magica: vacanza.

7. Il negozio di giocattoli, di caramelle, il parco giochi è chiuso.
Ho detto più volte no. Ti ho spiegato secondo ogni logica perché non possiamo andare. Ma a te non importa ed è giusto, perché non è il tuo compito. Ma io non voglio fare tardi, non più di così, per cui ecco detto: il posto è chiuso. Un giorno saprai rispondermi che non è vero. Ma oggi non è quel giorno.

6. Abbiamo finito il gelato.
Questo finché non sarai a letto. Poi dal freezer ne uscirà quanto ne vogliamo.

5. Abbiamo pareggiato.
Anzi no, ho vinto. Tanto passerà poco tempo e sarai in grado di battermi in qualunque cosa.

4. Il tuo cartone animato preferito non è in tv.
Non sulla nostra perlomeno. Non lo sopporto e ora c’è il telegiornale.

3. Eh sì, il pesce rosso ha veramente tanto sonno.
E nuota a pancia su. Ma appena il negozio di animali apre vedrai come si sentirà di nuovo meglio.

2. Non lasceremo che ti accada nulla.
Questa è la più importante e necessaria di tutte. I figli hanno il diritto di sentirsi al sicuro. E anche se può essere difficile o impossibile mantenerla è giusto che sappiano che sono protetti.

1. Mamma e papà stavano giocando alla lotta.
No, tu non puoi giocare con noi. Non adesso. Dobbiamo ricordarci di mettere una chiave alla porta.

mamma racconta una storia

Una lista in cui tutti possono riconoscersi. E le nostre unimamme quante ne usano? Magari ne usano altre? Se vi va raccontatecelo nei commenti.

Firma: Stefano

Notizie Correlate

Commenta