5 consigli di una mamma su come educare i figli senza “perdere tempo”

Una mamma spiega come trascorrere serenamente il tempo coi bambini evitando di gridare continuamente e di rimproverarli.

educare i figliTanith Carey è una mamma che lavora e ama stare con i suoi figli, come tante altre mamme come lei.

Autrice del libro: Mum Hacks: Time saving Tips to calm the chaos of family life, ha deciso di elargire alcuni saggi consigli per trascorrere i momenti lontani dal lavoro e dagli impegni coi figli, senza che si trasformi tutto in un incubo.

5 consigli per non sprecare tempo nel fare i genitori

1 Gridare ai bambini di fare le cose

Sprecare il tempo. Urlare a pieni polmoni può essere efficace la prima volta, sconvolgendo i vostri bimbi fino alla sottomissione. Si tratta di un atteggiamento in mancanza di alternative che molte di noi usano come risorsa quando siamo stanche ed esauste e ci prendiamo in giro da soli sul fatto che shock e sbalordimento possano scuoterli per fare ciò che vogliamo facciano o “insegnargli davvero una lezione”.

La verità è che la novità scivola via in fretta e tu gli insegnerai a staccare e chiudere o ribattere gridando. Inoltre sprecherai il tuo tempo perché può facilmente innescare un crollo del bimbo che può durare anni e dopo ti sentirai un genitore orribile.

Risparmiare tempo. Se continua a succedere scopri cosa innesca il tuo scoppio. Impara a individuare i segnali che stai per perderla e che la parte reattiva, da rettile, del tuo cervello, sta per prendere il sopravvento.

A meno che si tratti di una totale emergenza e che il tuo bimbo di 5 anni stia attaccando un bebè con le forbici lascia la stanza per un momento e fai qualche profondo respiro.

Non c’è niente, niente da leggere, da guadagnare dall’esplosione. Ricordati che hai sempre una scelta, che devi sempre rimanere l’adulto in carica. Guarda il gridare come un utile barometro. Se noti che stai urlando di più è il segnale che devi prendere provvedimenti per curarti di te stessa.

2 Non sai nemmeno tu quali siano le regole

Spreco di tempo. I bambini possono stare alzati fino a tardi nel fine settimana? Solo il sabato? Dovrebbero fare i compiti appena tornati a casa da scuola? O possono rilassarsi guardando un po’ di televisione? Se non hai pensato ad alcune regole base stai solo creando più conflitti che finiscono solo per sprecare tempo. Questo accade perché i bambini pensano di avere spazio di manovra e cercano di lamentarsi per quello che vogliono e possono andare avanti per ore. Se ti senti un po’ stanca e stordita potresti dimenticarti cosa hai detto prima, lasciando che i tuoi bambini pongano i limiti un po’ più in là per testare dove arrivano.

Risparmiare tempo. Affronta il conflitto concordando le regole della casa con il tuo partner e come entrambi vi attenete. Durante i pasti in famiglia invitate i bambini più grandi ad aggiungere qualche suggerimento, rende tutto più democratico e dirà loro che anche gli adulti rispetteranno le regole.

Fatele giuste e realistiche per l’età dei vostri figli. Poi scrivete una lista e attaccatela dove tutta la famiglia può vederla.

Scrivere le regole nero su bianco vuol dire anche che voi e il vostro partner sarete sulla stessa pagina, e così pure i nonni e le babysitter. Anche voi farete riferimento alla lista quando i vostri propositi tremeranno un po’. Quando siete stanche o avrete avuto una lunga giornata ci saranno i 10 comandamenti non negoziabili. Questo ha effettività immediata perché le regole diventano la linea di base che i bambini sanno di non poter contestare.

3 Negoziare troppo

Sprecare tempo. Sebbene molti genitori ritengano di essere sensibili a lasciare i bambini avere voce in capitolo su qualunque cosa, da cosa mangiare, a cosa indossare, niente di tutto ciò è più lontano dalla realtà. Si tratta di un’abitudine particolarmente difficile da rompere soprattutto per i genitori che lavorano e che si sentono in colpa per non essere vicini ai figli, e quindi pensano che così facendo stanno rispettando la personalità dei bimbi.

Sappiate che nel profondo i bambini vogliono che gli si dica cosa fare, si sentono spaventati quando sono loro al comando. Nessun bimbo vuole un’assenza completa di strutture.

Risparmiare tempo. Date loro un ristretto ventaglio di possibilità. Per esempio: “puoi rimanere dentro e guardare Peppa Pig o andare fuori e giocare a calcio. Quale di queste due cose puoi fare?”  Non date ai bambini carta bianca, ma lasciateli scegliere tra due cose egualmente buone. I piccoli sanno che siete felici qualunque di queste cose scegliate.

4 Arrendersi

Sprecare tempo. La pressione del tempo può voler dire che in un limitato periodo di tempo in cui sei con i tuoi bambini, vuoi che sia tutto perfetto. Inoltre i genitori possono cadere nella trappola che dire sì ai bambini tutto il tempo li renda felici. Il problema peggiora, dicono gli esperti, quando i genitori che sono stati allevati in modo molto severo durante la loro infanzia, decidono di comportarsi nel modo opposto con i loro bambini. Ma arrendetevi e i bambini continueranno a premere il pulsante dell’occasione per ottenere il montepremi.

Risparmiare tempo. Fissate dei limiti e attenetevi. Fa sentire i bambini più al sicuro. Altrimenti non si sentiranno al sicuro e vi spingeranno per vedere cosa farete. Ricordatevi che, come genitori, se non dite no, non state facendo bene il vostro lavoro.

5 Nutrire i bambini con spuntini

Spreco di tempo. Quando sentiamo le parole “sono affamato” molte di noi sentono il compito di correre subito in azione. Per mantenere una vita tranquilla, potreste cadere nella trappola di nutrirli con spuntini come croccanti o biscotti. Ma anche se potrebbero essere soddisfatti per un momento, non manca molto prima che lo zucchero contenuto mandi i loro livelli di insulina sulle montagne russe creando iperattività, seguito da maggiori fitte di fame. Loro sono sovraeccitati e rimbalzano contro di te volendone di più.

Risparmiare tempo. Date ai bambini un lento rilascio di proteine in spuntini come fettine di mela ricoperte con burro di noccioline o formaggio arrotolato. Possono essere anche divertenti. Il loro livello  di zucchero nel sangue si abbasserà, si calmeranno e si sentiranno pieni più a lungo.

Unimamme e voi cosa ne pensate dei consigli di questa mamma? Li metterete in pratica?

Noi vi invitiamo a leggere anche i 9 consigli su come farsi ascoltare dai figli.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta