5 coppie raccontato l’avventura di diventare genitori con una malattia rara

Genitori si può anche con la Sclerosi multipla è un’iniziativa per diffondere consapevolezza su questa malattia.

Sclerosi multiplaDal 14 giugno parte l’iniziativa Genitori si può anche con la Sclerosi multipla a sostegno dei genitori con la Sclerosi Multipla.

Si tratta di una mostra fotografica arricchita da videotestimonianze di 5 coppie che hanno avuto un figlio nonostante la malattia di uno dei due partner.

Sclerosi multipla: un’iniziativa per dimostrare che si può diventare genitori

30 scatti fotografici narrano la vita quotidiana di queste coppie, prima della nascita del figlio parlando della scelta di diventare genitori nonostante la Sclerosi multipla.

Forse non tutti sanno che in Italia ci sono 110 mila persone affette da questo problema, soprattutto donne in età fertile. Per questo motivo questo evento mira a incoraggiare e sostenere chi decida di intraprendere il percorso di genitorialità pur avendo la Sclerosi multipla.

Questa malattia non colpisce la fertilità e non è di ostacolo alla gravidanza. Grazie alla pianificazione e alla gestione delle scelte terapeutiche, è possibile portare avanti la gestazione senza che questa influenzi il decorso della malattia.

Inoltre, chi ha ricevuto una diagnosi di SM potrà partecipare attivamente a Genitori si può inviando una foto che rappresenti il momento dell’attesa, della nascita o altri momenti dell’intimità famigliare.

Se la foto risulterà essere coerente verrà pubblicata su www.genitoriconsclerosimultipla.it 

La Sclerosi Multipla è una malattia cronica e progressiva che colpisce il sistema nervoso centrale. “da seguire e trattare con rigore scientifico e sulla quale va però contrastato un forte pregiudizio: si ritiene che chi ne è affetto non possa mai diventare genitore e che, se donna, non riesca a sopportare il peso fisico e psicologico della gravidanza e del parto. Con questa iniziativa vogliamo smentire questo pregiudizio e aiutare le coppie con Sclerosi Multipla a vincere le paure e i dubbi di realizzare il loro sogno di genitorialità” dichiara Gioacchini Tedeschi, professore Ordinario di Neurologia e direttore della Clinica Neurologica della Seconda Università di Napoli.

Genitori si può, anche con la Sclerosi Multipla, promossa dal Centro per la Sclerosi multipla della Seconda Università di Napoli e supportata da Merck, farà tappa in altre 7  importanti città italiane:

    • a Palermo fino al 20 giugno 2016
    • a Napoli fino al 30 giugno 2016
    • a Torino fino dal 5 al 18 luglio 2016
    • a Cagliari dal 20 al 27 settembre 2016
    • a Milano ottobre 2016
    • Monza ottobre 2016
    • Bari

Unimamme e voi cosa ne pensate di questa iniziativa?

Parteciperete?

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta