Gli 8 alimenti indispensabili per la salute, secondo gli esperti

8 alimenti tra cui mandorle, verdure a foglia verde, succo di barbabietole e pesce azzurro che aiutano a prevenire numerose malattie e disturbi.

Unimamme, dovremmo ormai essere consapevoli che una corretta e sana alimentazione contribuisce a mantenerci in salute e a diminuire le possibilità di contrarre gravi malattie.

Spesso le ricerche sottolineano l’impatto che un certo cibo può avere sul nostro benessere, il guaio è che realisticamente è molto difficile separare gli effetti benefici di un singolo alimento dalla dieta complessiva e senza considerare anche le altre abitudini.

Di seguito una raccolta di suggerimenti su come utilizzare alcuni cibi molto salutari per prevenire o combattere determinate malattie.

Alimentazione: dall’avocado alla cioccolata come conservare la salute

1) Avocado – prescrizione: per combattere il colesterolo alto

Secondo recenti studi, consumando 1 avocado al giorno come parte di una dieta moderata con il 34% di calorie da grassi, si contribuisce a ridurre il colesterolo.

Noi sappiamo però che l’avocado è ricco di grassi, ma la maggior parte del loro contenuto di grasso è mono insaturo, anche detto “grasso buono” e aiuta a:

  1. ridurre il colesterolo
  2. ridurre il rischio di ictus
  3. ridurre il rischio di attacco di cuore
  4. migliorare la salute del cuore

2) Pesce azzurro – prescrizione: per ridurre il rischio di artrite

L’artrite reumatoide è una malattia diffusa tra gli over 50 e causa:

  1. gonfiore
  2. rigidità
  3. infiammazioni

nelle articolazioni. Secondo uno studio, possiamo prevenire questo disturbo mangiando una porzione di pesce azzurro alla settimana.

La ricerca è stata molto approfondita, esaminando abitudini alimentari e di salute di un gruppo di donne per più di 15 anni. Si è scoperto che chi mangiava una porzione di pesce azzurro alla settimana aveva il 52% di possibilità in meno di sviluppare l’artrite rispetto a coloro che ne consumavano meno di una a settimana.

3) Succo di barbabietole – prescrizione: per ridurre la pressione sanguigna alta

Stando a un recente studio un bicchiere al giorno di succo di barbabietole aiuta a ridurre la pressione sanguigna.

La ricerca iniziata presso la University of London ha scoperto che gli elevati livelli di nitrati contenuti in un bicchiere di succo di barbabietole aiutano a rilassare e dilatare i vasi sanguigni, abbassando quindi la pressione sanguigna nelle persone che soffrono di ipertensione.

4) Mandorle – prescrizione: per ridurre la pressione sanguigna e ridurre il rischio di malattie cardiache

La frutta secca a guscio rappresenta una grande fonte di proteine e “grassi buoni”, purtroppo però molte persone tendono a evitarli per il loro alto contenuto calorico.

Quindi non vi dispiacerà sapere che le mandorle hanno un contenuto calorico minore rispetto a tutti gli altri tipi di frutta secca. Secondo uno studio della Aston University di Birmingham mangiare 50 gr. di mandorle al giorno aiuta a:

  1. ridurre la pressione sanguigna
  2. migliorare il flusso di sangue
  3. ridurre il rischio di malattie cardiache

5) Cioccolata calda – prescrizione: per prevenire la perdita di memoria e migliorare la salute cardiovascolare

Se una memoria di ferro non è la vostra qualità migliore, allora questo è il consiglio che fa per voi.

Gli scienziati della Harvard Medical School hanno proceduto così:

  1. testando le capacità mnemoniche di 60 persone anziane
  2. le rilevazioni sono state effettuare prima e dopo un periodo di 30 giorni in cui hanno bevuto 2 tazze di cioccolata calda al giorno

I ricercatori hanno scoperto che le persone con ridotta circolazione sanguigna nel cervello mostravano un miglioramento delle funzioni mnemoniche in caso costoro avessero bevuto cioccolato con alto contenuto di flavanoli.

Una revisione di 42 ricerche comprendente 1200 pazienti ha dimostrato che il consumo di alcuni flavanoli presenti nel cacao riduce:

  1. i livelli di insulina
  2. i livelli di colesterolo cattivo

Tutto questo, combinato con un aumento di flusso sanguigno potrebbe aiutare a ridurre i rischi di:

  1. attacchi di cuore
  2. ictus

7) Verdure a foglia verde – prescrizione: per perdere peso

Freddo ed esercizio fisico possono aiutare ad aumentare i livelli di grasso bruno (“quello buono”). Uno studio sui nitrati ha scoperto che le sostanze chimiche contenute nelle verdure a foglia verde aiutano a convertire le cellule di grasso in natura molto simile a quelle di grasso bruno.

Con una bella porzione di verdure a foglia verde, combinate con una camminata all’aria aperta i vostri “grassi buoni” dovrebbero aumentare, favorendo la perdita di peso.

8) Fiocchi di avena – prescrizione: per ridurre il rischio di diabete

Una ciotola di fiocchi di avena (porridge) contiene quelle fibre che aiutano a stabilizzare gli zuccheri nel nostro sangue e prevenire i vari crolli di calorie che si verificano a metà mattinata.

Sono anche una fonte di magnesio che serve a dosare l’insulina e il glucosio.

Secondo uno studio con fiocchi d’avena e latte a basso contenuto di grassi riduce il rischio di diabete senza aggiungere naturalmente zucchero o altro dolcificante.

 

Unimamme, voi cosa ne pensate di questi preziosi consigli dedicati alla vostra salute? Li seguirete?

Se poi volete sapere come dosare per bene frutta e verdura per una corretta alimentazione date un’occhiata al nostro articolo.

Dite la vostra se vi va.

 

 

(Fonte: Daily Mail.co.uk)

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta