8 cose perennemente sporche se si hanno dei figli

Avere casa pulita con i figli è impossibile: alcuni oggetti saranno sempre sporchi.

bambino sporco mentre mangia


E’ un problema comune a tutte le madri: ordine, pulizia e casa ordinata non vanno molto d’accordo se hai dei figli (consola il fatto che troppa pulizia non fa bene) .

Io di figlia ne ho una sola (ancora per poco), ma devo dire che da quando c’è lei è una perenne lotta tra il caos che regna in casa e la volontà di sistemarlo. Ultimamente poi Paola non è stata bene e ha preso l’abitudine di mangiare lo yogurt. Non posso dirvi in che stato sono il divano, i cuscini, il tavolo e tanti altri suppellettili che sono entrati nel raggio d’azione delle sue manine appiccicaticce alla fragola.

Ecco allora 8 cose che si trovano all’interno del vostro appartamento e che diventeranno inevitabilmente il surrogato di Slimer, il fantasma verdastro de “Ghostbusters”, per via della consistenza non proprio affascinante.

Avere casa sempre pulità è impossibile con i figli, soprattutto queste cose!

  1. Le sedie: noi non abbiamo ancora provato l’ebrezza delle sedie piene di impronte e ricoperte di qualcosa di appiccicoso o gelatinoso, perché Paola mangia ancora sul seggiolone. Però è proprio quest’ultimo che porta i segni della battaglia: chiazze di pappa, briciole di pane che si sono infilate un po’ ovunque, tracce di biscotti spappolati. Non importa quanto strofiniate: alla successiva cena o merenda sarete di nuovo punto e a capo.
  2. Gli elettrodomestici: anche questi non sono esempi dal riportare “l’autografo” dei bambini. In particolare è il forno (spento) che ha sul proprio vetro delle bellissime ditate di manine.
  3. La tv: lo schermo della tv non si può non annoverare. Noi abbiamo dovuto spostare la tv attaccandola al muro, perché Paola era convinta che fosse un iPad gigante e ci pigiava sopra facendola oscillare pericolosamente.
  4. Il computer: io cerco di tenere abbastanza puliti schermo e tastiera. Peccato che quando Paola voglia vedere i cartoni animati spesso abbia sulle manine delle tracce di non si sa bene cosa che lasciano un piacevole disegno non voluto sul mio portatile.
  5. Gli interruttori della luce: gli interruttori costituiscono un momento di gioco per i bambini. Luce/buio, buio/luce è una frase che mia figlia ama ripetere spesso. A volte lasciando delle impronte al cioccolato.
  6. I muri: anche le superfici di casa non sono esenti dal passaggio dei bambini. Basta usare colori all’acqua, o no?
  7. Le porte: o meglio, le maniglie. Tra ditate, segni di tempera, tracce di cibo anche questo luogo non può rimanere pulito a lungo. O sbaglio?
  8. Il secchio della spazzatura: spesso i bambini hanno tante cose da fare e l’ordine non è una loro priorità. Capita ad esempio che lascino mezzo vasetto pieno di yogurt su un mobile oppure che non buttino via la carta della merendina. E se lo fanno, come minimo la metà delle cose restano fuori dal secchio.

 

E voi unimamme vi ritrovate in questo elenco? Aggiungereste qualcosa? Quali tracce lasciano i vostri bambini?

 

(Fonte: scarymommy.com)

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta