Perché mio figlio di 2 anni disegna sui muri? 9 comportamenti tipici dei bimbi

Ecco le spiegazioni per alcuni dei comportamenti più bizzarri dei nostri figli.

bambini comportamenti bizzarri

I bambini – soprattutto quando arrivano alla soglia dei 2 anni – cominciano a comportarsi in maniera bizzarra. La rivista americana Parents ha deciso allora di essere come un faro nel deserto per noi poveri genitori che non sappiamo come comportarci nei confronti dell’improvvisa condotta dell’infante.

Il comportamento dei bambini: 9 domande

Ecco 9 domande, con altrettante risposte, circa il comportamento dei nostri bimbi:

1. Perché mio figlio ama girare nudo per casa? Fa parte della sua natura. I bimbi non riescono a percepire il senso del pudore e per loro è una cosa appunto naturale non indossare vestiti. Se a loro non va di indossare una maglietta o i pantaloni, semplicemente se li tolgono, senza contare che sono molto contenti quando riescono a farlo.

2. Perché mio figlio di 2 anni vuole arrampicarsi su ogni mobile? Fa parte del suo processo di conoscenza: vuole vedere il mondo in un’altra prospettiva. Certo, è molto pericoloso: molti incidenti domestici vengono causati in questo modo. Si possono avere delle accortezze, come per esempio fissare i mobili più grandi come gli armadi o le librerie al muro, in modo che non si rovescino contro. Inoltre bisogna sorvegliare i bimbi fino a che non passa questa fase.

3. Perché a mio figlio piace lanciare il cibo attraverso la cucina? Si tratta di curiosità; al tempo stesso impara che tipo di conseguenze ha il suo comportamento. Questo però ha un limite: se si raccoglie sempre il cibo dal pavimento il bambino penserà di avere sempre l’attenzione. Pertanto bisogna spiegargli che il cibo non è un gioco e che se non vuole mangiare può scendere dal seggiolone.

4. Perché mio figlio vuole ascoltare sempre la stessa canzone, leggere lo stesso libro, vedere lo stesso DVD? Non si annoia? No, perché per i bambini è importante la ripetitività perché li rassicura.

5. Mio figlio vuole essere preso in braccio e subito dopo vuole scendere. Cos’ha? Probabilmente sta cercando di verificare il suo potere: “Mio papà si comporterà come vorrei?”, ma soprattutto i bimbi vivono il momento e questi momenti possono essere veramente molto veloci. Certo, i bambini non devono essere abituati a pensare di poter fare come vogliono e se delle volte ignoriamo le loro richieste non dobbiamo sentirci in colpa.

6. Perché mio figlio si infila degli oggetti nel naso? Anche in questo caso si tratta di conoscenza del mondo: infilarsi monete, fagioli, batuffoli di cotone  o le pile non è molto diverso per i bimbi che imparare le lettere dell’alfabeto. Questo però può causare degli incidenti: perciò è importante non lasciare oggetti piccoli in giro e seguire i bambini nella loro esplorazione.

7. Perché mio figlio è così affascinato da ciò che c’è nel suo pannolino? Sta imparando la scoperta del suo corpo e le sue zone di piacere. Non fategli provare vergogna: ad esempio considerano la cacca come una parte di sé, dite loro che non è un gioco.

8. Perché mio figlio quando è arrabbiato mi lancia i giocattoli addosso? Non significa che è pazzo o che non vi vuole bene. Sta imparando causa ed effetto dei suoi comportamenti: bisogna fargli capire che fa male.

9. Perché gli piace disegnare sui muri? Per i bambini non esistono confini, perciò ogni cosa può essere potenzialmente una tela. Se però ricordate loro che non si può disegnare sui muri loro ricorderanno la parola “no”, rinforzando il suo comportamento e chiedendo la volta successiva se possono colorare o no.

E voi unimamme? Quali comportamenti hanno adottato i vostri figli? Sono passati per tutte queste “fasi”, perchè ricordiamolo di fasi si tratta e prima o poi finiranno!

Noi vi lasciamo con 20 suggerimenti di un esperto per l’educazione dei piccoli.

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta