9 miti dell’infanzia da sfatare secondo la scienza

Ci sono cose che diciamo ai figli perché le abbiamo sentite da piccoli, ma non sono scientificamente provate

miti da sfatare

Unimamme ci sono cose che diciamo ai nostri figli perché sono state dette a noi da bambini. Ma mentre alcune sono oggettivamente giuste, come ad esempio in tema di educazione “Non mangiarti le unghie, ti vengono i vermi” oppure “Lavati le mani prima di mangiare, o ti mangi milioni di microbi“, ve ne sono altre che diciamo ma che la scienza non conferma.

Ecco allora che oggi vogliamo parlarvi di 9 miti dell’infanzia che sarebbe meglio evitare di trasmettere alle nuove generazioni.

9 evidenze scientifiche da ricordare quando si parla ai bambini

Ecco 9 evidenze scientifiche raccolte da Fatherly che dovremmo tenere in considerazione prima di parlare ai nostri figli:

 

  • non stare troppo vicino alla televisione, ti rovina la vista: solitamente viene intimato che la distanza di sicurezza è di almeno 60 cm. Questo timore, in realtà, deriva dalla paura degli effetti delle radiazioni maturato negli anni Sessanta. In poco tempo è diventata una regola ferrea. Sappiate però che non influenzerà la vista, fa più male l’eccessivo tempo passato davanti a smartphone, tablet e computer
  • non puoi fare il bagno dopo aver mangiato è pericoloso: non c’è niente che guasti di più l’estate che sapere di non poter tornare a fare il bagno in piscina dopo aver pranzato se non a rischio della vita. Come qualsiasi esercizio nuotare dopo aver mangiato molto può causare un fastidio ma non vi causerà spasmi nel corpo tali da provocarvi la morte
  • non scrocchiare le dita ti verrà l’artrite: diversi studi hanno dimostrato che non c’è alcuna relazione tra questa abitudine e l’aumento del rischio di questa malattia. Scrocchiare le dita può però ridurre la forza della presa e causare un rigonfiamento delle mani
  • raditi i capelli e ti cresceranno più forti di prima: studi risalenti al 1928 hanno dimostrato che i capelli non ricrescono velocemente. Come mai questa confusione? E’ solo un’illusione: i capelli corti sembrano essere più spessi, più scuri e ruvidi quando li laviamo
  • non ingoiare la gomma da masticare perché rimarrà nello stomaco per 7 anni: la realtà è che la maggior parte della vostra gomma da masticare verrà digerita come ogni altra parte di piccoli rifiuti. Questo perché il vostro corpo, non diversamente da quello di un adolescente, è sapientemente designato per espellere i rifiuti. L’eccezione, riportato in uno studio del 1998, riguarda la deglutizione cronica della gomma da masticare. Questa brutta abitudine può causare costipazione.
  • se raccogli entro 5 secondi il cibo caduto per terra puoi mangiarlo: un recente studio ha sfatato il mito dei 5 secondi. Batteri come la salmonella possono intaccare il cibo istantaneamente. Certo, più a lungo il cibo rimane a contatto con il pavimento, più batteri rischiano di trasferirsi
  • non uscire con la testa bagnata perché prendi il raffreddore: mamme e papà, sappiamo che vi affannate ad asciugare i capelli dei bimbi dopo la doccia o il bagno nel timore che prendano il raffreddore. Forse di metterà a disagio sapere che essere al freddo non vuol dire avere freddo. I virus tendono a prosperare in inverno, ma in realtà non si trasmettono con basse temperature. Potete prendere il raffreddore solo esponendovi ad essi.
  • non incrociare gli occhi perché rischi di rimanerci: non c’è nessuna prova che rimarranno così! Anche se il vostro bimbo viene colpito in testa mentre sta effettuando l’operazione. Certo, farlo per una lunga quantità di tempo stresserà i muscoli degli occhi e potrete soffrire di spasmi o contrazioni, ma torneranno normali nel giro di un’ora circa
  • non puoi bere il caffè perché blocca la crescita: ci sono molte ragioni per cui non si dovrebbe dare il caffè ai bambini, ma il fatto di impedire il raggiungimento del potenziale non è uno di questi. Studi hanno dimostrato che non c’è differenza nella consistenza dell’osso o nella densità tra gli adolescenti con i più alti o bassi consumi di caffeina. Ridurre l’assunzione di calcio con il latte è il colpevole più probabile. Se vi può essere d’aiuto sottrarre il caffè macchiato ai ragazzi non li aiuterà a diventare alti due metri.

Unimamme e voi usate queste affermazioni e conoscevate le evidenze scientifiche illustrate?

Noi vi lasciamo con 5 false credenze sui bambini perfetti.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta