Gli uomini esagerano quando hanno la febbre? Una ricerca ne spiega il perché

Uno studio ha scoperto il perché quando gli uomini hanno le febbre si lamentano in modo esagerato, al contrario delle donne.

febbreLa febbre è una delle cose più frequenti nei bambini, basta un semplice raffreddore a far alzare la temperatura corporea mettendo a dura prova i genitori, lo testimonia anche un papà che racconta i momenti di panico vissuti alla prima comparsa di febbre nel figlio neonato.

Certo è, però, che quando un maschio si ammala di febbre, anche di una semplice alterazione della temperatura, in casa sembra di avere un malato grave. Noi donne li abbiamo sempre tacciati di ‘esagerati’ ma, strano a dirsi, una recente ricerca li scagiona testimoniando che, in realtà, gli uomini con la febbre si sentono sul serio male senza alcuna esagerazione.

Uomini con la febbre, stanno male per colpa degli estrogeni

Un gruppo di ricercatori della John Hopkins University, a Baltimora negli Stati Uniti, ha scoperto che l’influenza colpirebbe in modo diverso gli uomini e le donne, queste ultime, secondo gli stessi studiosi, sarebbero avvantaggiate dalla presenza di estrogeni – ormoni sessuali femminili – che, in particolare, ridurrebbero la replicazione del virus. Infatti, come i ricercatori spiegano, i virus infettano la cellula e si moltiplicano infettandone altre, ebbene gli estrogeni ridurrebbero questo ciclo moltiplicativo.

Tale studio, pubblicato sull’American Journal of Physiology, spezzerebbe, dunque, una lancia a favore di tutti quegli uomini che colpiti da influenza si lamentano in modo incomprensibile da noi donne che, invece, anche con febbre elevata riusciamo a svolgere i compiti quotidiani senza lamentarsi mai.

Per giungere a tale conclusione i ricercatori hanno condotto una serie di studi su entrambi i sessi prelevando cellule nasali, il tipo di cellule che il virus dell’influenza infetta principalmente. Le stesse cellule, poi, sono state esposte proprio al virus dell’influenza. Le cellule nasali femminili hanno reagito in modo diverso proprio grazie alla presenza degli estrogeni che hanno ridotto la moltiplicazione del virus nonché l’aggressività. La conclusione, dunque, è che i maschi poiché privi di tale estrogeno (bisfenolo A) sarebbero un terreno più fertile per l’influenza.

La dottoressa Sabra Klein, autrice dello studio, si dice molto soddisfatta dei risultati ottenuti dalla ricerca sottolineando l’importante ruolo che hanno gli estrogeni e, a tal proposito, dichiara: «Abbiamo osservato che gli estrogeni che vengono usati in modo terapeutico nel trattamento dell’infertilità e della menopausa potrebbero proteggere anche contro l’influenza».

E voi unimamme lo avreste mai detto? Poveri uomini, hanno una motivazione per il loro esagerare nel lamentarsi durante l’influenza. Cerchiamo, da ora in poi, di non colpevolizzarli troppo.

Firma: Francesca Nicoletti

Notizie Correlate

Commenta