Alba Howie, la mamma che ha dato vita alla figlia “2 volte”

La storia di una mamma che non ha esitato neanche un secondo prima di rendersi disponibile a donare il rene per la figlia nata con insufficienza renale.

eryn in terapia intensivaQuando una mamma dice “per mio figlio darei la vita” lo dice sul serio, e questo è quello che avrà pensato Alba Howie quando ha deciso di salvare la vita della figlia nata con delle disfunzioni ai reni, troppo piccola per sottoporla a dialisi.

Alba Howie è una giovane donna originaria di Newcastle e quando i medici le hanno detto che la sua piccola Eryn non sarebbe sopravvissuta se non con un trapianto di rene e, per di più, la donatrice ideale sarebbe stata proprio la mamma. Alba non ha avuto neanche un secondo di esitazione e ha dato subito l’ok.

erin e alba howie

La nostra eroina, mamma di quattro figli, ha dichiarato “Donare un rene non sembrava un sacrificio per me, era solo qualcosa che dovevo fare. Mi sento un essere privilegiato per essere stata in grado di dare una nuova vita a Eryn”.

Già durante la gravidanza, durante un’ecografia fatta alla 30esima settimana, i medici della British Heart Foundation, avevano detto ad Alba e al marito che la bimba che la donna portava in grembo aveva il 50% di probabilità di sopravvivere. E appena nata, nel maggio del 2011, la piccola Eryn è stata subito tolta dalle braccia della mamma per sottoporla a terapia intensiva. Ai genitori è stato subito detto che Eryn aveva un’insufficienza renale già allo stadio terminale e che l’unica possibilità per sopravvivere era un intervento.

Dopo solo tre giorni dalla sua nascita la piccola Eryn è stata sottoposto a intervento chirurgico e Alba e il marito si erano già preparati al peggio. L’operazione è stata un successo, ma, purtroppo, il catetere inserito si è infettato, e per far guarire Eryn bisognava toglierlo.

eryn e alba howie

Tolto il catetere i medici hanno sottoposto la piccola a dialisi infantile, con un macchinario speciale fatto arrivare in ospedale proprio per curare la piccola. Eryn è stata sottoposta a dialisi fino a quando ha raggiunto il peso giusto per sopportare un altro intervento chirurgico ancora più delicato, ovvero il trapianto del rene donatole dalla mamma.

Ora Eryn ha due anni ed è una bimba felice. E questo reso grazie oltre che alla bravura dei medici che l’hanno avuta in cura anche al sacrificio della madre Alba.

howie

Che storia commovente! Alba ha dato la vita alla sua bimba due volte, una volta col parto e una volta sacrificando un suo rene. Brava! Questo è quello che vuol dire essere mamma!!!

E voi, care unimamme, cosa ne pensate di Alba e della sua storia?

 

 

 

 

Firma: Francesca Nicoletti

Notizie Correlate

Commenta