Allattare al seno riduce del 25% le possibilità di avere un cancro al seno

Secondo una ricerca allattare al seno per almeno 6 mesi riduce di più di 1/4 la possibilità di morire per un cancro al seno.

allattamento al sen

 

Allattare al seno non è salutare solo per i bambini ma anche per le mamme e una nuova ricerca che riguardante il rapporto di questa abitudine con una terribile malattia lo prova.

Stando agli ultimi studi l’allattamento al seno riduce di più di 1/4 la possibilità di morire a causa del cancro al seno.

Anche il rischio che questa malattia ritorni viene ridotto del 30%.

Allattamento al seno e diminuzione dei rischi di avere il cancro al seno: uno studio

Precedenti studi hanno mostrato come esistesse un nesso tra l’allattamento al seno e la prevenzione del cancro, ma questo è il primo teso a dimostrarne l’estensione.

Gli scienziati americani hanno preso in considerazione: 1636 donne con un cancro al seno e che avevano risposto a un questionario indicando se l’avessero già avuto.

Analizzando poi i risultati si è scoperto che allattare al seno proteggeva dalle manifestazioni più comuni di cancro al seno, ma non le forme più rare.

I risultati pubblicati sul Journal of the National Cancer Institute e riportati dal Daily Mail hanno mostrato che:

  • più a lungo le donne hanno allattato e più forti sono gli effetti preventivi
  • le donne che hanno allattato almeno 6 mesi come raccomandato sono le meno inclini a sviluppare il cancro al seno

Gli scienziati credono infatti che questo effetto venga causato dalla riduzione del livello degli ormoni estrogeni che innescano il cancro.

Marilyn Kwan, ricercatrice americana in questo stesso campo dichiara: “questo è il primo studio, di cui siamo a conoscenza che analizza il ruolo dell’allattamento al seno nella ricorrenza del cancro e dei vari sottotipi di tumori”.

Il Nationa Health Service inglese dimostra che l’82% delle mamme comincia bene allattando al seno il proprio bimbo, ma dopo 6 settimane questa percentuale scende al 55%.

Infine solo 1 mamma su 100 arriva ad allattare per 6 mesi, come consigliato, si tratta della percentuale più bassa in Europa.

Sappiamo che l‘allattamento al seno riduce anche il rischio di malattie cardiache, mentre allattare può aiutare a prevenire il cancro al seno tre il 10% e il 20%, un altro  studio poi ha mostrato come questa attività possa aiutare a combattere anche tumori ancora più gravi.

Ricordiamo inoltre che i piccoli saranno meno inclini alle infezioni ed allergie grazie al latte materno.

Infine l’allattamento al seno aiuta le mamma e perdere il peso accumulato durante la gravidanza bruciando, attraverso la produzione del latte, le calorie extra.

Unimamme questa nuova ricerca vi ha convinte a provare ad allattare al seno per almeno 6 mesi?

Dite la vostra se vi va.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta