Allevare bambini è una missione che va condivisa

I bambini hanno bisogno di entrambi i genitori per poter crescere bene, possibilmente sposati.

padre e figlio giocano

Allevare un bambino non è mai facile, tanti sono i problemi che si affacciano sul cammino dei genitori moderni.

Chris Brown, in qualità di antropologo e padre riflette sulle conseguenze dell’assenza della figura paterna e lo stato di povertà in cui, ancora ai giorni nostri, vivono molti bambini.

Chris sostiene che molte ricerche hanno dimostrato che bambini che crescono con entrambi i genitori stanno meglio dal punto di vista emotivo, sociale, fisico e sono meno inclini a sperimentare cosa voglia dire essere poveri.

Il miglior indicatore di un padre che si occupa dei suoi figli è il fatto che viva insieme alla loro madre.

Per suffragare la sua dichiarazione Chris cita anche alcuni recenti studi della Harvard University e dell’Università di Berkeley, in California, secondo cui le famiglie sono il maggior predittore di come si muoverà l’economia, e che studiano le conseguenze della presenza/assenza del padre e del marito a livello macro. Infatti quando il padre non c’è i bambini hanno maggiori chances di evitare la povertà se crescono in un ambiente con coppie sposate.

Lo stesso Chris ammette che non è detto che un bambino che cresce senza i suoi due genitori sposati debba diventare povero. Oppure che un un padre non deve per forza essere sposato con la madre di suo figlio per essere un buon padre. Ma ribadisce il concetto secondo cui, l’assenza del padre a livello macro (di sistema), può essere un problema per i figli.

Infine Chris conclude citando un antico proverbio africano secondo il quale per allevare un bambino ci vuole il sostegno dell’intero villaggio, modificandolo però così ‘per allevare un bambino, ci vuole il sostegno dell’intero villaggio “sposato”‘.

E voi unimamme cosa ne pensate?

Concordate con i pensieri di Chris? Avete anche voi una rete allargata di persone sposate e non che contribuiscono alla crescita dei vostri piccoli?

Parlatene con noi.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta