Amo chi legge e… gli regalo un libro

Dici sempre che ami leggere e che i tuoi figli dovrebbero farlo di più? Ora puoi dimostrarlo! Dal 23 al 27 tutti i lettori potranno acquistare i libri da donare alla biblioteche.

“Amo chi legge…e gli regalo un libro” è una grande manifestazione di promozione della lettura e del libro che si svolgerà in tutta Italia dal 23 al 27 maggio nell’ambito del Maggio dei Libri.

Chi la promuove? L’Associazione Italiana Editori (AIE), e in particolare il Gruppo di lavoro editori per ragazzi di AIE.

Perchè? Secondo gli ultimi dati in Italia si ha:

  • la disponibilità delle 7.8000 biblioteche scolastiche è di 
  • 0,1 libri nuovi per studente.
  • la spesa annua ammonta a 0,68 euro circa.

Troppo poco per formare i lettori di domani!

Da questi dati parte l’iniziativa “Amo chi legge…e gli regalo un libro”, un’opportunità per sopperire a queste lacune con l’aiuto della filiera editoriale ma anche e soprattutto dei cittadini lettori e delle famiglie.

Come funziona? Le scuole e le biblioteche di pubblica lettura stileranno una lista di libri desiderati per arricchire l’offerta all’utenza scolastica e cittadina, a partire dall’elenco dei “100 libri per ragazzi imperdibili di oggi”.

Chi ha fatto la lista? La lista è nata grazie ad una sinergia tra:

La lista è stilata per fasce di età, creata con l’intento di fornire un valido strumento e supporto per definire gli elenchi dei libri desiderati, che saranno quindi esposte nelle libreria e nella biblioteca che hanno deciso di gemellarsi e collaborare in quest’iniziativa.

Qual è lo scopo dell’iniziativa? “L’intento – spiega Antonio Monaco, responsabile del Gruppo editori ragazzi di AIE – non è solo quello di rifornire le biblioteche ma anche di creare un circolo virtuoso a beneficio della promozione alla lettura. Ci sembrava necessario lavorare con le scuole ma anche con le biblioteche e le librerie, giocandoci in prima persona come editori per ragazzi. Così è nata l’iniziativa e così è nata la lista dei 100 classici imperdibili, un nostro suggerimento, nato da una rosa ampia degli editori e selezionati poi dai bibliotecari e dagli esperti di Nati per Leggere. All’interno non ci sono i “nostri” classici imperdibili alla “Piccole Donne” e “Pinocchio”, per capirci, ma i “nuovi classici imperdibili”, quelli che formano gli 0-14enni e più di oggi”.

Allora che aspetti, controlla la lista dei libri e aiuta chi ama leggere!

Firma: Claudia Lauricella

Notizie Correlate

Commenta