Anche un figlio adottivo merita il suo album fotografico…

La fotografa Kelli Higgins realizza un album di foto speciale per il figlio adottivo.

latrell

Come la comparsa di un nuovo piccolo in famiglia, anche l’arrivo di un figlio adottivo scatena l’orgoglio e la creatività dei genitori.

Kelli Higgins, una mamma che di professione fa la fotografa in Florida, ha deciso di rendere omaggio al  figlio adottivo, Latrell, un vispo dodicenne, dando vita a un curioso album fotografico con il ragazzino ritratto con lo stile che solitamente si riserva ai bebè.

A quanto pare è stato lo stesso Latrell a proporsi come soggetto del servizio fotografico che mamma Kelli aveva intenzione di realizzare.

Le dolcissime immagini, pubblicate poi sul profilo Facebook della donna con la scritta: “Here’s my sweet not so little Newborn! His name is Latrell and weighs 112lbs“, hanno conquistato il web anche grazie al loro umorismo (Ecco il mio dolce non piccolo Neonato! Il suo nome è Latrell e pesa 51 kg”).

Come Adele Enersen che ha usato matita e Iphone per immortale il suo piccolo, oppure Amber Wheeler con Photoshop, anche la Higgins ha scatenato la sua fantasia e quella del figlio.

Kelli e suo marito hanno adottato Latrell e la sua sorellina due anni fa, nel corso di un’intervista con Today la Higgins ha dichiarato che le foto scattate al suo bambino hanno spinto altre coppie a considerare la possibilità di adottare bimbi già “grandicelli”.

Il cruccio di molti genitori adottivi è anche quello di non avere immagini dei propri figli da piccoli e il progetto di Kelli e Latrell esorcizza con una certa dose di ironia questo scomodo fantasma.

Dopotutto, come riflette saggiamente la Higgins, i bambini non sono mai troppo grandi per desiderare amore, sicurezza e due genitori che gli vogliano bene.

Magari l’entusiasmo di Kelli e Latrell contagerà anche voi, altrimenti rimarrà comunque uno spunto simpatico per realizzare un album che un giorno farà sorridere voi e i vostri figli.

Non fate i timidi e se ancora non avete idee chiedete ai vostri bambini, sicuramente loro sapranno consigliarvi. 😉

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta