Bagnetto o percorso Spa?

Keep calm and Relax. Offriamo ai nostri figli un momento di coccole e benessere diverso, magico, intimo. Il percorso spa all’interno del bagno di casa, perchè no?

Neonato a cui la mamma sta facendo il bagnetto

Care mamme, anche i nostri piccoli hanno la possibilità di effettuare un percorso Spa, direttamente nel bagno di casa! Perchè no? E soprattutto, saremo noi genitori a garantire tutti i servizi “benessere“necessari. 🙂

Attraverso un passaparola con altre mamme, mi è stato consigliato di utilizzare l’ amido di riso quando faccio il bagnetto alla mia cucciolotta. Mi sono quindi recata presso una para-farmacia e ho comprato un prodotto favoloso, in polvere!

Uscivamo proprio in quei giorni dalla varicella e la pelle di mia figlia ne aveva risentito: era  molto secca e presentava ancora gli strascichi di quelle fastidiose croste. Decisi pertanto, dopo aver effettuato la visita pediatrica ed aver ottenuto il consenso al primo bagnetto dopo la malattia infettiva, di dedicarmi a mia figlia.

Ho cosi preparato il bagno: musica rilassante non troppo alta, un bel tepore, e ho iniziato a riempire la sua vaschetta con acqua calda, temperatura ottimale 37°, aggiungendo l’amido di riso.

L’amido al contatto con l’acqua si compatta, cosi ho iniziato a scioglierlo con le mani, ho creato un po’ di schiuma con del sapone liquido, per far divertire la mia “nanerottola”, e dopo averle immerso papere e rane,  la Beauty Farm era pronta! 🙂

Mia figlia si è divertita da morire, schizzando l’acqua e giocando con le paperelle, insomma si è intrattenuta da sola, sotto il mio controllo, a giocare nella vaschetta, e con la musica in sotto fondo è stato veramente tutto perfetto!

Finito il bagnetto, l’ho asciugata per bene, soprattutto dietro le orecchie, sotto le ascelle, perché sono zone che potrebbero rimanere umide e creare spiacevoli problemini, e siamo poi passate al massaggio rilassante con l’olio eudermico, che è possibile utilizzare anche sul cuoio capelluto per la caduta della crosta lattea.

Dopo il massaggio alle gambe, ai piedini, alle braccia e dietro la schiena, abbiamo cambiato il pannolino, messo la pasta lenitiva, quella da me scelta per evitare gli arrossamenti e le classiche irritazioni dei bimbi, pigiamino e tutti a nanna……ovviamente dopo questo percorso Spa, la nanna è garantita.

Io e la mia cucciola ci siamo dedicate del tempo, rilassate e coccolate…in tutta questa frenesia quotidiana ci vuole un po’ di sano relax! Soprattutto perché, ricordiamolo sempre, quando sentiamo noi lo stress, anche i nostri figli lo recepiscono…

Quindi, ben vengano questi momenti, per noi, papà inclusi,  e per loro! 😉

Firma: Carlotta Guglielman

Notizie Correlate

Commenta