Balbuzie: i passi giusti per affrontarla

La Balbuzie è un disturbo molto frequente nei bimbi, cosa fare e come affrontarla.

 

Uno dei disturbi più frequenti nei bambini è la balbuzie che rientra nella categoria dei disturbi del linguaggio.

Le cause della manifestazione della balbuzie possono sostanzialmente essere divise in due categorie:

  • da una parte il problema può essere di natura fisiologica ed essere legato ad un cattivo funzionamento delle corde vocali e della posizione della lingua nel momento in cui avviene la fonazione ovvero nel momento in cui il bambino prova a parlare
  • dall’altra, la causa del manifestarsi della balbuzie può essere di natura psichica e quindi può derivare da un disagio di natura psicologica che crea, per stress emotivo, una difficoltà del bambino ad esprimersi.

Quello che accade è che al momento della fonazione il bambino allunghi le parole oppure le ripeta fino ad arrivare a bloccarsi al momento in cui il flusso dell’aria si interrompe.

Quello che è importante fare per i bambini è cercare di non aggiungere stress a questa difficoltà che per primi vivono sulla loro pelle e cercare di iniziare una serie di indagini mediche per comprendere quale sia la natura della manifestazione del disturbo, poi una volta individuata procedere per aiutarlo a risolvere il problema.

E’ importante ricordare ai genitori che esistono una serie di centri specializzati per intervenire sulla balbuzie e risolverla, ma quello che è ancora più importante ricordare è provare a verificare se al momento in cui essa compare ci siano dei fattori di stress emotivo nella vita del bambino che siano da considerarsi scatenanti e che possano essere intervenuti causando la comparsa del disturbo stesso.

Come al solito l’ “ascolto” dei vostri bambini può rivelarsi essere la più efficace delle medicine!

Firma: Gioia Salvatori

Notizie Correlate

Commenta