“Non mi vergogno”: lo sfogo di un papà che ha messo la figlia al guinzaglio

bambina al guinzaglio

Bambina al guinzaglio (No Idea What I’m Doing: A Daddy Blog/Facebook)

Un papà americano ha lanciato sulla sua pagina Facebook un post provocatorio per tutti, genitori e non, sull’educazione e sicurezza dei figli. Un post che sta facendo molto discutere sul web e sulla stampa americana. Ecco di che cosa si tratta.

La sua bambina al guinzaglio: un papà spiega la sua decisione

Fa un certo effetto vedere i bambini camminare all’aperto con i genitori che li tengono al guinzaglio. Quella sorta di imbracatura che li avvolge per il torace e le spalle, dietro alla quale spunta una lunga fettuccia, un guinzaglio appunto, con cui i genitori tengono i bambini vicini a sé e il controllano, evitando che sfuggano via. Molti storcono il naso, ritenendo che non si possano trattare i bambini come cani. Per alcuni genitori di bambini molto vivaci e irrequieti, però, è l’unico modo per non far scappare via i figli quando escono di casa.

Così pensa anche Clint Edwards, un papà americano che gestisce un popolare blog sull’essere genitori, “No Idea What I’m Doing: A Daddy Blog”, e la relativa pagina Facebook, in cui racconta le sue vicende di padre.

Clint Edwards ha recentemente pubblicato un post su Facebook, con il quale rivendica la sua scelta di usare il guinzaglio quando porta la figlia di due anni fuori casa.

Il papà ha pubblicato la foto della sua bambina al guinzaglio e ha spiegato:

Eravamo al mercato agricolo. Non mi vergogno. Ho messo questa bambina al guinzaglio.
E’ una bambina irrequieta. E questa cosa l’ha già tenuta lontana dalla strada e dall’infilare la mano in una macchina da gelato, oltre che a mantenermi sano di mente.

La grande difficoltà nell’avere un bambino è che tu sei dannato se lo fai e dannato se non lo fai. Perché il fatto è che se io non avessi messo il guinzaglio ad Aspen al parco divertimenti, allo zoo, in un affollato centro commerciale, o al mercato agricolo, lei sarebbe la bambina che viene cercata all’altoparlante. Le sue foto spunterebbero ovunque su Facebook mentre vaga nel parcheggio di un centro commerciale, da sola. Lei potrebbe essere la bambina che si arrampica sulla gabbia delle tigri allo zoo. Perché io non posso impedirle di muoversi. La sua curiosità è incredibile, e per avere un spazio di poco più di 30 cm si muove più veloce di un olimpionico.

Sicuramente, mi sono attirato sguardi di disapprovazione dagli estranei. Infatti, molto probabilmente riceverò a questo post commenti del tipo ‘io sono il genitore perfetto ed ecco perché tu fai schifo’. A te risponderò in questo modo: ‘Io tengo questa bambina in sicurezza, mentre mantengo la mia sanità mentale, e questo vale al 100%’. Perché la realtà è che lei si calmerà. Capirà, perché tutti i bimbi lo fanno. Ma fino a quel giorno, io farò qualunque cosa per tenere mia figlia fuori dal pericolo, anche se questo significa usare un guinzaglio“.

Parole nette e precise. Ecco il post originale su Facebook.

Il post con questa confessione/sfogo ha fatto subito il giro di Facebook e del web, diventando virale. Ha ricevuto alcune critiche, ma per lo più sono commenti di approvazione. Molti genitori hanno applaudito alla scelta di questo papà e altri hanno perfino espresso un certo sollievo nello scoprire che un altro genitore la pensa come loro. Molti genitori hanno spiegato che all’inizio erano contrari all’uso del guinzaglio per i bambini. Poi, avendo figli molto vivaci, hanno cambiato idea.

Un commento molto critico, anche se in minoranza, ha tuttavia accusato Clint Edwards di non impegnarsi troppo nell’educazione della figlia. Ha spiegato che i bambini di due anni sono in grado di capire gli ordini che gli vengono impartiti. Un genitore deve fare di più per disciplinare il comportamento dei figli. L’uso del guinzaglio è una scorciatoia e dire che un bambino è “irrequieto” è una scusa per non impegnarsi.

E voi unimamme che ne pensate? Avete mai usato un guinzaglio per bambini?

Noi vi ricordiamo il nostro articolo che affronta un altro tema scottante, quello dei bambini al ristorante: è giusto vietarlo ai bambini?

VIDEO: bambini al guinzaglio

Firma: valeria bellagamba

Notizie Correlate

Commenta