Bambina di 2 anni stupisce tutti e segna un record

Dolly Shivani Cherukuri lancia 36 frecce e totalizza oltre 200 punti in due manches. Entra, meritatamente, a far parte del libro indiano dei record

bambina segna record

È sempre bello poter scrivere dei bimbi prodigio come Hawkeye, il piccolo fotografo di 4 anni, che ha lasciato tutti con gli occhi strabuzzati per le sue meravigliose foto. Quello di cui scriviamo oggi, invece, riguarda Dolly Shivani Cherukuri, una bimba indiana di 2 anni entrata nel libro dei record indiano per aver compiuto un’impresa unica nel suo genere.

Bambina di 2 anni compie un record nel tiro con l’arco

Ha soltanto 2 anni ed è già entrata, di diritto, nel libro dei record indiano. Si chiama Dolly Shivani Cherukuri la bimba che ha totalizzato un punteggio record tirando con l’arco 36 frecce in due manche, una prima volta verso un bersaglio a 5 metri e un’altra volta a 7 metri nella gara di Vijaywada, nello Stato di Andhra Pradesh.

Ebbene si il nuovo Robin Hood, dunque, è femmina e ha soltanto due anni. Questo record è stato reso possibile perché la piccola è figlia d’arte. È nata e cresciuta, infatti, in una famiglia di arcieri e si allena ogni giorno dalle due alle tre ore. Un successo, dunque, meritato e tanto atteso. Il papà della piccola Dolly, Satyanarayana Cherukuri, aveva puntato tutto sulla bimba già dalla sua nascita per rendere omaggio al fratello maggiore Lenin che era un arciere internazionale nonché un allenatore morto prematuramente in un incidente d’auto. Riguardo il successo di Dolly il papà, commosso, ha dichiarato: «Tutto è possibile per lei. Ha raggiunto i risultati che la mia famiglia sperava, non posso esprimere a parole la gioia mia e dell’intera famiglia. Siamo tutti davvero molto orgogliosi di lei».

enhanced-8405-1427464477-15

tiro con l'arco

Il prossimo obiettivo al quale puntano i familiari della piccola Dolly è, adesso, riuscire a farla iscrivere nel Libro dei Guinness mondiali. Se tanto mi dà tanto non passeranno molti anni prima di vedere la nuova Robin Hood raggiungere e centrare l’obiettivo.

E voi unimamme cosa ne pensate di questa bimba, una vera forza della natura? Secondo voi è giusto caricare di tanta responsabilità una bimba così piccola? Anche se è vero che, come sostenuto dal papà, Dolly fa tutto con estrema naturalezza e senza subire pressioni è vero anche che diverse ore del giorno la bimba è impegnata ad allenarsi e a togliere spazio al gioco libero.

(Fonte: buzzfeed.com)

Firma: Francesca Nicoletti

Notizie Correlate

Commenta