Nata con un problema viene mandata a casa “a morire” ma stupisce i medici -FOTO

Bambina considerata senza speranza dai medici stupisce tutti nascendo viva e sopravvivendo senza macchinari: a breve verrà operata al cuore. Ecco la sua storia commovente.

cuore

Era già accaduto che i medici si sbagliassero riguardo alle aspettative di vita dei feti, ricordiamo, tra gli altri, il caso di Renner Wollmann che, secondo i medici, sarebbe nato morto e che, viceversa, è incredibilmente sopravvissuto. Quella che vi raccontiamo oggi è, invece, la storia di una bimba nata con un problema al cuore alla quale i medici non avevano dato speranze.

Mandano a casa la bambina ritenuta senza speranza, poi i medici ci ripensano

Kassadie-Maria Conway è nata con una rara malformazione al cuore che i medici hanno ritenuto, da subito, inguaribile e pertanto non operabile. Dopo aver preso questa decisione i dottori hanno deciso di mandare a casa la bimba per farle vivere serenamente gli ultimi giorni della sua vita.

La piccola, contro ogni aspettativa, ha raggiunto, di già, sei settimane di vita e ha fatto scattare un dubbio negli stessi medici che consideravano inutile ogni qualsivoglia intervento chirurgico.

cuore

La mamma della bimba, la 17enne Clare, ha raccontato di come i medici dell’ospedale di Birmingham non le avevano prospettato alcuna possibilità di sopravvivenza. La stessa, poi, è rimasta positivamente colpita quando gli stessi dottori hanno fatto dietro-front e hanno deciso di operare la bimba per regalarle delle aspettative di vita.

cuore

Queste le parole, riportate sul Mirror.co.uk, con le quali la giovane mamma ha descritto la sua gioia: «Spero che questo intervento possa tenere in vita la mia piccola per un lungo periodo di tempo. Lei è il mio tutto, farei qualsiasi cosa per lei. Ogni volta che la guardo io sono orgoglioso di lei».

cuore

Già fin dalla gravidanza Clare era a conoscenza delle condizioni di salute della sua bimba, durante l’ecografia della 20esima settimana, infatti, le era stato detto che la piccola con molta probabilità sarebbe nata morta. Invece è nata respirando da sola, sorprendendo tutti.

Contrariamente a quanto previsto Kassadie-Maria, nata lo scorso 3 gennaio, ha smentito in toto i medici. Respira da sola, piange, si alimenta ed è ancora viva. Immaginiamo la gioia dell’intera famiglia della piccola guerriera.

E voi unimamme cosa ne pensate?

Firma: Francesca Nicoletti

Notizie Correlate

Commenta