Una bambina nata senza mani dimostra di non essere da meno dei compagni (VIDEO)

Una bambina di 7 anni, nata senza mani, dimostrando una determinazione e una forza fuori dal comune ha vinto un concorso nazionale di calligrafia.

bimba

Anaya Ellick è una bambina di 7 anni, nata senza mani. Questo però non le ha impedito, tenendo accuratamente una matita tra i suoi polsi, di imporsi nel concorso organizzato annualmente dall’azienda a fini educativi Zaner Bloser.

Bambina nata senza mani è d’ispirazione per i compagni

Tracy Cox, preside della Greenbrier Christian Academy, ha dichiarato “Anaya è una giovane donna davvero notevole. Non lascia che nulla le impedisca di fare ciò che ha in mente di fare. Lei è una grande lavoratrice e ha una delle migliori calligrafie in classe. La sua determinazione è d’ispirazione per tutta la scuola”.

I compagni non la trattano in modo diverso per la sua disabilità e lei ha un buon rapporto con loro “non credo che lei pensi a questo come un ostacolo” spiega la preside Cox.

nata senza maniPer vincere il premio del concorso annuale di calligrafia bisogna:

  • essere uno studente con problemi cognitivi
  • con una disabilità fisica, intellettuale o di sviluppo

Ogni anno ci sono circa 50 candidati.

I giudici che valutano i lavoro sono rimasti veramente molto colpiti dalla qualità della grafia di Anaya. “Il suo scritto è comparabile a quello di chi ha le mani”.

A parte la disabilità alle mani la piccola fa tutto quello che fanno gli altri bambini.

Fin da quando era piccolissima Anaya è sempre stata una bimba molto determinata. Da piccola reggeva il ciuccio con un braccio e quando è stata un po’ più grande ha capito come tenere una forchetta e costruire blocchi.

Quando ha voluto imparare a disegnare ha imparato a equilibrare pastelli e pennarelli tra le braccia. Bianca Middleton, la sua mamma racconta che a 5 anni aveva smesso di usare le protesi perché la rallentavano.

calligrafia“Mi aiuta a insegnarmi cose che dò per scontate ogni giorno, sapete, la guardo e dico “wow, non si lamenta mai” aggiunge il padre.

Unimamme noi non possiamo che ammirare la forza e la bravura di questa piccina, che sicuramente ha molto da insegnare anche a noi adulti.

Vi lasciamo con la storia altrettanto meravigliosa di Nick Vujicic nato senza braccia né gambe.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta