“Mio figlio non mangia!”: 10 consigli degli esperti del Bambin Gesù

I preziosi consigli dei nutrizionisti dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma quando si ha un figlio inappetente. No alla selettività.

bambini e cibo

Stiamo attraversando un difficile momento con Vittoria, la nostra seconda bambina. In pratica schifa le pappe. Ha 7 mesi e non mangia nulla che abbia una vaga sembianza liquida o semi solida. Abbiamo provato di tutto: con verdure/senza verdure, con dei pezzettini a parte per fargli manipolare il cibo con le mani, con dei gusti nuovi. Niente, le piace solo il latte e un pezzo di pane che si ciuccia in libertà. Ecco allora perché trovo molto utile questo decalogo realizzato dagli esperti nutrizionisti dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, dove è previsto un servizio che permette ai genitori di inviare agli esperti di nutrizione tramite mail il diario alimentare del proprio figlio, oltre a un gruppo chiuso su Facebook nel quale i genitori potranno condividere le proprie esperienze.

In occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione lo scorso 16 ottobre è infatti stato attivato il progetto “Mio figlio non mangia”, attraverso cui l’Unità Operativa di Educazione Alimentare del Bambino Gesù offre alle famiglie un supporto per scelte più consapevoli sulla buona tavola.

Ma ecco i consigli degli esperti per affrontare la “selettività” dei bambini nei confronti del cibo.

Firma: Valentina Colmi

1 di 11

Notizie Correlate

Commenta