Viaggiare in aereo con i bambini: il primo studio sui rischi

Il primo studio che informa sui rischi per i bambini legati ai viaggi in aereo.

Bambini in braccio aereo pericoloso

Bambini in braccio quando si è seduti sull’aereo: può essere davvero molto pericoloso e provocare incidenti.

Nello studio – il primo del suo genere – condotto dai ricercatori dell’ University Hospitals Rainbow Babies & Children’s Hospital (UH Rainbow) si è scoperto che tenere i bimbi sulle ginocchia durante il volo può aumentare il rischio di incidenti rispetto ai piccoli che sono seduti nei loro sedili. Ma non solo.

Bambini in aereo: gli incidenti più comuni

Dopo avervi parlato delle cause più comuni di mortalità infantile, riportiamo i dati di un nuovo studio che ha analizzato una serie di incidenti medici avvenuti sugli aerei tra il gennaio 2009 e il gennaio 2014 trovando che il 35% di tutti gli incidenti pediatrici è accaduto a passeggeri sotto i 2 anni.

I ricercatori hanno capito che gli avvenimenti più comuni sono

  • le ustioni dovute  per esempio a bevande calde o al cibo rovesciato sul bambino,
  • le cadute dal sedile. 

Gli incidenti ai bambini sugli aerei non sono molto frequenti, dato il numero di passeggeri che transitano in un aereoporto, tuttavia può essere pericoloso tenere i bambini in grembo soprattutto durante i pasti o durante le turbolenze” dice Alexandre Rotta, medico e a capo della Division of Pediatric Critical Care Medicine alla UH Rainbow.

Il dottore sostiene che gli incidenti possono essere evitati non facendo sedere i bimbi nei sedili del corridoio e tenendoli nei loro sedili, anche se sono molto piccoli. 

Più dell’83% degli incidenti sull’aereo accade in voli intercontinentali che durano più di 6 ore. Quelli più comuni sono:

  • scottature (39.3%),
  • contusioni (29.5%),
  • lacerazioni (20.5%)
  • e incidenti alla testa (8%).

Lo studio, intitolato “In-flight Medical Events, Injuries and Deaths Affecting Children During Commercial Aviation Flights,” sarà presentato all’American American Academy of Pediatrics (AAP).

“E’ mia speranza che ciò che abbiamo scoperto possa dare origine a delle strategie preventive per salvaguardare la salute dei passeggeri più piccoli” ha detto Rotta. 

E voi unimamme avete mai viaggiato con i vostri figli piccoli? Che accortezze avete tenuto?

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta