Lo sport protegge i bambini dalla depressione, lo dice la scienza

Secondo una recente ricerca, praticare sport fin da piccoli è importante perché rende i bimbi più felici e li protegge dalla depressione.

Lo sport è un toccasana per la vita di ognuno: è bene pertanto incominciare da piccoli a praticarlo, non solo perché protegge da obesità, diabete e future malattie, ma anche perché è un ottimo antidoto contro la depressione.

A dirlo una ricerca dell’Università norvegese di scienza e tecnologia, pubblicata dalla rivista Pediatrics.

Lo sport per i bambini è un vero e proprio toccasana: ecco perché è importante iniziare a farlo presto

Sono stati studiati 800 bambini all’età di 6 anni; 700 di loro sono stati seguiti poi all’età di 8 e 10 anni.

Per misurare l’attività fisica sono stati utilizzati degli accelerometri portatili che sono stati fatti indossati dai bambini, mentre l’aspetto psicologico è stato indagato attraverso delle interviste a genitori e figli.

La coordinatrice dello studio Tonje Zahl sostiene che “Essere attivi, sudare, perfino azzuffarsi, genera molto più di benefici per la salute fisica“.

I bambini che praticano sport e che comunque sono attivi tra i 6 e gli 8 anni dopo due anni hanno mostrato meno sintomi depressivi. Si tratta di un risultato importante perché – come dicono i ricercatori –  “potrebbe suggerire che l’esercizio fisico può essere usato per prevenire e curare la depressione già nell’infanzia.

L’esercizio fisico è insomma consigliato fin da piccoli e anche nelle persone più grandi affette da depressione farsi una bella corsa è indicato per aiutare chi non sta bene.

Pertanto educhiamo i bimbi piccoli a non trascorrere tanto tempo davanti a tv e tablet, ma cerchiamo di promuoverli al movimento: lo sport permette di vivere meglio e di imparare tanti valori della vita. E questo non vale solo per i nostri figli, ma anche per noi.

E voi unimamme, ne siete convinte?

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta