Un postino realizza il sogno di un bimbo di 12 anni grazie a Facebook (FOTO)

Matthew Flores è un bimbo di 12 anni appassionato di letture ma senza libri, finché non ha incontrato un postino che l’ha aiutato a realizzare il suo sogno.

mattieMentre i nostri bambini di 12 anni non vedono l’ora dell’uscita del prossimo videogioco ce n’è uno, il piccolo Matthew Flores, che darebbe qualsiasi cosa pur di leggere un buon libro.

Può sembrarci strano nel nostro mondo iperconnesso dove tutto appare disponibile grazie a connessioni veloci, cataloghi online, biblioteche ed ebook, ma ci sono persone come Matthew costrette ad accontentarsi dei volantini, dei giornaletti, delle pubblicità trovate nella casella della posta pur di leggere qualcosa.

Ed è proprio così, intento a leggere un volantino, che l’ha incontrato Ron Lynch, un postino in servizio nella strada dove vive il bambino. Vendendolo, il piccolo Matthew ha provato a chiedergli se avesse altro materiale da buttare e così Ron Lynch ha intuito la situazione in cui si trovava il ragazzino.

Matthew infatti non poteva permettersi nemmeno il viaggio in autobus per recarsi alla biblioteca più vicina.

A questo punto, essendo lui stesso un avido lettore fin da quando era bambino Lynch ha deciso di fare qualcosa per aiutare il bimbo, lanciando un appello via Facebook.

L’uomo ha quindi pubblicato la foto del bimbo corredata dal suo indirizzo.

“Cari amici di Facebook, questo è Matthew Flores, oggi, mentre consegnavo la posta nel complesso di appartamenti dove vive l’ho visto leggere alcune pubblicità, mi ha chiesto se avessi qualche pubblicità in più che potesse leggere. Mi ha confidato che il suo sogno era avere dei libri da leggere. Gli ho detto che in biblioteca ce n’erano molti ma che lui non possiede un’auto e che non si può permettere di prendere il bus. Forza, diamo a questo 12enne qualche libro. Aiutiamolo. Quando ero bambino ho ricevuto molti libri ed è giunto il momento di aiutare qualcun altro”.

In poco tempo la casa del piccolo è stata sommersa di libri con sua grande gioia.

Unimamme e voi cosa ne pensate di questa bellissima storia di solidarietà?

Noi vi lasciamo con qualche consiglio per aiutarvi a trasmettere ai vostri bimbi l’amore per la lettura, lo stesso che sicuramente anima Matthew.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta