Bonus bebè 2015: 80 Euro al mese alle neomamme

Per le famiglie dei bambini nati nel 2015 è stato promesso un bonus bebè da 80 Euro mensili per i primi tre anni di vita del piccolo.

neonato-e-soldi


Con una mossa a sorpresa, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, ha annunciato che a partire dal 2015 lo Stato elargirà 80 Euro al mese a tutte le famiglie che faranno un figlio, per i primi 3 anni.

Si tratta dell’ultimo provvedimento in tema di maternità dopo quello di Silvio Berlusconi del 2006 che assegnava 1000 Euro a ogni nuovo nato (salvo poi chiederne la restituzione a circa 8 mila famiglie) e quello della Fornero nel 2012 chiamato appunto bonus bebè e di cui vi abbiamo parlato anche noi.

Gli 80 Euro saranno elargiti non solo a coloro che prendono meno di 1500 Euro al mese, ma proprio a tutti quelli che avranno un figlio nel 2015, e che pur non essendo cittadini italiani hanno la residenza in Italia.

Questo provvedimento fa parte del Fondo Famiglia, ovvero di un fondo da 500 milioni di Euro a decorrere dal 1° gennaio 2015 per il finanziamento a favore delle famiglie.

Secondo gli ultimi rilevamenti dell’Istat in Italia, nel 2013, sono nati solo 514 mila bambini, il minimo storico, ancor più se si considera che il 20% delle nascite proviene dalle mamme straniere. A fronte di tutto ciò però i conti sono presto fatti: solo nel 2015 lo Stato italiano dovrebbe far fronte a un’uscita di 493 milioni di Euro.

Nel 2016 invece i 500 milioni naturalmente non basterebbero più, per poi raggiungere gli 1,5 miliardi nel 2017.

Ciò che può sembrare strano è che per poter accedere a questa forma di incentivo il vostro reddito annuo lordo non deve superare i 90 mila Euro (circa 7.500 euro al mese). Non sarebbe stato meglio dare un incentivo maggiore a chi ha un reddito minore?

E voi unimamme cosa ne pensate di questo annuncio? Secondo voi se diventerà legge, costituirà davvero un incentivo all’aumento delle nascite?

Dite la vostra se vi va.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta