Caricare la lavastoviglie: gli scienziati spiegano il metodo giusto(FOTO&VIDEO)

E’ possibile caricare in modo ottimale la lavastoviglie per ottenere il massimo della pulizia. A indicarci il modo giusto alcuni ricercatori universitari.

lavastoviglie

Caricare la lavastoviglie sembrerebbe una cosa semplice da fare ma, in realtà, così non è, infatti, come sostengono gli ingegneri dell’Università di Birmingham c’è un metodo da seguire nell’inserire le stoviglie al suo interno per ottenere il massimo della detersione.

Come caricare la lavastoviglie

Gli ingegneri hanno studiato il circolo dell’acqua all’interno delle lavastoviglie domestiche scoprendo che il getto dell’acqua è più potente vicino ai getti dei bracci rotanti per cui è proprio qui che vanno sistemati i piatti più incrostati.

A dare le dritte quindi su come caricare questo elettrodomestico tanto utile in casa ci pensano alcuni ricercatori universitari, guidati dal dottor Raul Pérez-Mohedano, che con una tecnica nota come Positron Emission Particle, utilizzando degli isotopi radioattivi, sono riusciti a monitorare i getti dell’acqua all’interno della lavastoviglie scoprendo che

  • i piatti e le pentole sporche di carboidrati, come le patate, o sporche di pomodoro hanno bisogno di un getto d’acqua più potente,
  • i piatti sporchi di alimenti a base di proteine come il tuorlo d’uovo seccato hanno bisogno di più detergente chimico.

Dopo tutte le loro valutazioni i ricercatori hanno concluso che il modello ideale per soddisfare tutte le esigenze sarebbe una lavastoviglie circolare a diretto contatto con l’acqua proveniente dai getti d’acqua dei bracci rotanti. Purtroppo le stoviglie messe più esterne rispetto a questi ultimi hanno più probabilità di rimanere sporchi.

24B8A09500000578-0-image-a-1_1421327553002

Il dottor Raul Pérez-Mohedano e i suoi collaboratori (tra cui consulenti Procter and Gamble e il produttore Whirlpool), in attesa di trovare sul mercato delle lavastoviglie rotonde, consigliano di mettere le stoviglie più sporche direttamente sotto il getto dell’acqua dei braccetti rotanti e lasciare gli angoli dell’elettrodomestico ai bicchieri, ai piatti e alle pentole meno sporche, in modo da ottenere una pulizia più approfondita e, inoltre, ci ricordano che il sovraccarico è quasi sempre deleterio perché rende più difficile l’azione di pulizia dell’acqua che non raggiungerebbe così tutte le superfici.

Segue un video che mostra cosa avviene all’interno di una lavastoviglie!

E voi unimamme cosa ne pensate? Ritenete utile questa ricerca? Avete qualche metodo per caricare la vostra lavastoviglie e ottenere un risultato ottimale? Io cercherò di seguire i consigli di questi ricercatori e di non esagerare nel caricare i cestelli della mia cara lavastoviglie.

Firma: Francesca Nicoletti

Notizie Correlate

Commenta