Cina: salvati ben 92 bambini da fine drammatica

In Cina purtroppo il fenomeno del rapimento di bambini non si arresta. Fortuna a volte vengono salvati…

Foto di un papà che abbraccia il figlio rapito e poi salvato

Il traffico di essere umani purtroppo è una delle piaghe della nostra contemporaneità di cui forse non si parla ancora abbastanza.

Secondo i dati della polizia cinese nel 2011

  • ben 13 mila bambini sono stati salvati da rapitori senza scrupoli,
  • mentre le donne liberate sono 23 mila.

È di questi giorni la buona notizia di un’operazione che ha portato al salvataggio di 92 bambini e due donne, finiti tra le grinfie di trafficanti di persone. La retata è scattata in 11 province della Cina, dopo un’indagine durata sei mesi e che ha portato all’arresto di 301 persone.

I numeri sono impressionanti, anche per un Paese vasto come la Cina, dove sono due le principali cause dell’incremento di questo spregevole commercio:

  • la preferenza dei figli maschi
  • la politica del figlio unico

Le donne, in particolare, sono vendute a uomini che abitano nelle zone rurali e non riescono a trovare moglie a causa dello squilibrio tra i sessi.

Per quanto riguarda i bambini il rischio è che i piccoli rapiti finiscano nel giro delle adozioni illegali.

Poco tempo fa vi avevamo parlato di un medico cinese, specializzato in ostetricia, che sottraeva bimbi appena nati ai genitori. A fronte delle 55 segnalazioni di sparizioni in quell’ospedale, un solo neonato è stato però recuperato e restituito alla sua famiglia.

Per combattere questo fenomeno il governo ha deciso di incrementare la pena per chi si macchia del crimine di traffico di esseri umani, ma si sta studiando anche il mondo di punire i genitori che vendono i propri figli.

Si tratta certamente di un problema molto complesso che richiede la massima attenzione e la collaborazione di chiunque per cercare di arginarlo.

Noi, nel nostro piccolo, ne possiamo solo parlareperchè si sappia…

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta