La convivenza con i figli migliora il sistema immunitario della coppia

Uno studio sostiene che la vita in comune porti a sviluppare delle similitudini nella struttura del sistema immunitario, e tra i fattori maggiormente influenti troviamo ” i bambini”.

sistema immunitario e figliUn nuovo studio ha rilevato come il convivere e avere figli può far sì che i corpi inizino a assomigliarsi.

Il più interessato in questo processo sarebbe il sistema immunitario, forse perché con le persone con cui si vive si condividono lo stesso cibo, il sonno, il bagno e (se siete davvero vicini) la saliva.

Nel corso di tre anni dei ricercatori in Belgio hanno studiato il sistema immunitario di 670 persone, scoprendo che le coppie sposate con bambini hanno mostrato il 50% in meno di variazioni nel loro sistema immunitario rispetto alle coppie abbinate in modo casuale. I conviventi come coppie di fatto non sono stati inclusi, ma il team ritiene che i risultati avrebbero seguito un andamento simile.

Circa il 25 per cento del sistema immunitario degli adulti è governato da geni, il resto da fattori ambientali.

Lo scopo dello studio era quello di ottenere una maggiore comprensione di come questi fattori ambientali entrano in gioco, e come a loro volta potrebbero portare a benefici nel trattamento di malattie come il diabete e la demenza.

Le persone in un rapporto tendono a sviluppare abitudini simili, questo viene chiamato “concordanza sponsale”.

Diventare genitori è sicuramente un cambiamento, possiamo percepire il nostro corpo trasformato, sentirci più assonnati o nonostante la gioia per la nascita essere più soggetti a malattie infettive.

Se pensate che il legame con i vostri figli sia solo di natura emotiva leggete come la scienza ha collegato questi cambiamenti agli effetti che producono i bambini sul nostro sistema immunitario.

Quello che Liston e i suoi colleghi hanno dimostrato è che le abitudini di vita comune insieme alle condizioni di vita (livelli di inquinamento e batteri, per esempio) hanno un impatto diretto sulla struttura del nostro sistema immunitario.

Il team ha inoltre identificato i bambini come un fattore importante. Il ricercatore Adrian Liston presso l’Università di Lovanio ha dichiarato al New Scientist:

foto di batteri escherechia coliNon è particolarmente bello da immaginare, ma il modo più semplice per trasmettere batteri intestinali è la via feco-orale e potrebbe accadere che entrambi i genitori cambino i pannolini di un bambino.

Un semplice gesto come il cambio di un pannolino ci unirà molto di più al nostro partner di quello che pensiamo, soprattutto a livello fisico. Oltre ad essere uniti in una  pratica quotidiana di accudimento dei nostri figli, lo saremo anche per le future ripercussioni sul nostro sistema immunitario.

In un comunicato stampa ha poi aggiunto:

I futuri genitori devono prendere atto del fatto che la privazione del sonno, lo stress, le infezioni croniche hanno molti più effetti sul nostro corpo del semplice brizzolarci i capelli. Penso che qualunque genitore di un bambino in età da nido o scolare possa rendersi conto dell’effetto che ha un bambino sul sistema immunitario!”.

Lo studio ha trovato che convivere e avere figli hanno avuto un effetto più significativo sul sistema immunitario di infezioni come l’influenza o gastroenterite, in seguito ai quali il nostro paesaggio biologico interno tende a ritornare alla sua forma originale.

Quando condividiamo lo spazio e il tempo stiamo in realtà condividendo qualcosa di molto più profondo a livello organico, fino ad arrivare a quei microorganismi che determinano il nostro andamento di salute, rafforzandoci o indebolendoci allo stesso modo. E’ proprio come la famosa formula d’amore “In salute e in malattia”.

La ricerca ha inoltre rivelato che le differenze di sesso sembrano non avere rilevanza in questo processo, quindi mamme e papà sarete uniti indistintamente dagli effetti sul vostro sistema immunitario.

E voi unimamme pensate che il vostro sistema immunitario è diventato affine a quello del vostro bambino e di vostro marito?  Quali effetti ha avuto la convivenza sul vostro corpo? Fateci sapere.

Firma: Francesca Peluso

Notizie Correlate

Commenta