“Corriamo per l’autismo”: uniti per sostenere le famiglie e stare bene insieme

Abbiamo partecipato alla manifestazione “Corriamo per l’autismo” di “Divento grande Onlus”, un’associazione che aiuta le famiglie con figli autistici, ed è stata una bellissima esperienza.

Care unimamme, domenica 4 dicembre si è tenuta a Roma la quarta edizione di una corsa particolare, una gara podistica che ha coinvolto tantissime famiglie.

corriamo per l'autismo

Stiamo parlando della manifestazione “Corriamo per l’autismo“, organizzata per raccogliere fondi e aiutare così le famiglie iscritte all’associazioneDivento Grande Onlus“.

Due i percorsi:

  • competitivo di 8 km,  per i “runner” professionisti
  • amatoriale di 4 km,  per tutti gli altri, e perfetto per tutta la famiglia.

Per partecipare alla corsa era necessario iscriversi sul sito o direttamente sul posto, Villa Ada, recandosi un’ora prima della partenza, prevista per le 11. A fronte di 10 euro ad adulto (i bambini infatti non hanno pagato) abbiamo ricevuto la maglietta ricordo della manifestazione, il numeretto e il pacco gara, con alcuni gadgets offerti dagli sponsor.

img_20161204_112324

“Divento grande Onlus”: 17 papà uniti per l’autismo

Divento Grande Onlus è un’associazione nata 6 anni fa da 17 papà. Questi padri di bambini e ragazzi autistici infatti, come ci ha raccontato Fabrizio Schiavo, socio fondatore e segretario dell’associazione, hanno deciso di unire le forze per meglio accompagnare i loro figli negli anni dell’adolescenza e in quelli successivi. Lo Stato infatti, al compimento della maggiore età, non riconosce più lo status di “autismo infantile”, per cui occorre rifare tutte le visite e gli accertamenti per il riconoscimento dell’invalidità e ottenere l’accompagno. Nel frattempo però le terapie continuano e sono molto costose (solo per fare un esempio,  un’ora di A.B.A., una terapia specifica sul comportamento, costa in media 45 euro).

Ecco quindi spiegato il motivo per cui questa associazione organizza progetti, corsi, attività terapeutiche per le famiglie, sostenendole anche nell’aspetto economico: grazie alle raccolte fondi (come la manifestazione “Corriamo per l’autismo”), al 5 per mille, alle donazioni e agli sponsor, riesce a contribuire coprendo il 40% dei costi previsti per tali progetti.

I progetti che organizzano sono di diverso tipo, come si legge nel loro sito:

  • educativi (lingua inglese, supporto domicialiare per i compiti)
  • di supporto terapeutico (ippoterapia, terapia in acqua )
  • sportivi (vela, calcio, tennis)
  • artistici
  • formativi per introdurre i giovani nel mondo del lavoro

Rispetto ad altre associazioni, “Divento Grande Onlus”, ci ha spiegato sempre Schiavo, seleziona i professionisti che dovranno interfacciarsi con i bambini e i ragazzi non solo guardando alle competenze, ma dando grande importanza anche all’aspetto umano. Fondamentale per qualunque bambino, ma ancor di più per gli autistici.

Da 17 famiglie coinvolte, sono diventate oggi 230 e coprono come territorio Roma e la provincia, dai Castelli a Anzio/Nettuno.

E voi unimamme, eravate a conoscenza di questa onlus?

Condividete con noi il loro messaggio:  le persone autistiche non sono un peso, ma risorse preziose per la società. I bambini e i ragazzi autistici hanno infatti capacità  e abilità che “possono e devono essere messe a disposizione degli altri“, e viceversa. Per questo i progetti di “Divento grande onlus” sono fondamentali: favoriscono l’integrazione e sviluppano l’autonomia di questi ragazzi. 
img_20161204_121809Parteciperete anche voi l’anno prossimo? Noi lo speriamo!

Occorre un cambiamento di mentalitàè necessario comprendere meglio l’autismo interagendo direttamente con le persone, solo così sarà possibile migliorare la loro vita e anche la nostra..

 

Firma: Redazione Universo Mamma

Notizie Correlate

Commenta