Da che età si può lasciare un figlio solo a casa? A 6 anni una mamma l’ha fatto ed è stata incriminata

Una mamma è stata incriminata per aver lasciato il figlio di 6 anni in casa da solo per un brevissimo periodo.

vacanze-famiglia-


Unimamme, voi vi siete mai chieste a che età vi sentireste di lasciare i vostri figli a casa da soli?

Nel Regno Unito una mamma sta disperatamente cercando di farsi cancellare un’accusa di negligenza per aver lasciato, 8 anni fa, il figlio di 6 anni solo in casa per 45 minuti.

Al momento, non esiste una legge che regoli a quale età un minorenne può essere lasciato completamente solo senza la custodia di un adulto, ma stando a quanto riportato sul Daily Mail gli inglesi hanno opinioni molto diverse in merito.

Vediamo qualche esempio.

Tessa Cunningham, mamma di 2 figli, per esempio ha lasciato sola per un’ora la figlia di 3 mesi mentre andava a fare la spesa e la piccola dormiva pacifica in giardino. La donna, in seguito, ha continuato a lasciare la figlia e la sorellina sole per brevi periodi.  Anche se la scuola la definiva come una mamma terribile lei non ha mai pensato di esserlo. Quando le bambine sono state un po’ più grandi la donna le ha istruite sul non are cose pericolose, sentendosi completamente fiduciosa nel loro senso di responsabilità.

Un papà, invece, Quentin Letts, ammette di essersi sentito in colpa, dopo la vicenda di Madeleine McCann, scomparsa mentre i genitori erano a cena in un altro appartamento in un villaggio turistico portoghese, per aver lasciato i figli di 2 e 3 anni addormentati nel loro appartamento mentre lui e sua moglie andavano a cena a poca distanza.

Mi dispiacerebbe che i politici impostassero una legge per stabilire a che età i figli  possano essere lasciati senza supervisione, dovrebbero essere i genitori a decidere” ha dichiarato l’uomo.

Un’altra mamma invece, madre di 4 figli, Angela Epstein ha avuto forti remore a lasciare a casa da solo il figlio di 16 anni senza un adulto e ha quasi rischiato di saltare una vacanza per questo motivo.

Joan, la mamma incriminata, nel frattempo si batte per farsi cancellare il reato che non ha causato alcun trauma al figlio,  mentre secondo il Dipartimento dell’Educazione inglese “i genitori dovrebbero essere incriminati se lasciando i figli soli causano loro inutili sofferenze o lesioni alla loro salute”.

Infine il parere di un’esperta: la dottoressa Amanda Gummer. Secondo lei non si dovrebbero lasciare soli i bambini. Per quanto i piccoli sembrino maturi non hanno le capacità cognitive per prevedere rischi e pericoli.

lasciarli a casa da soli può anche intimorirli o farli sentire vulnerabili se non sono perfettamente a loro agio in questa situazione. Qualche volta possono diventare ansiosi ed è probabile che, al loro ritorno, cerchino l’attenzione del genitore.

Ma dal momento che i piccoli amano essere indipendenti è bene anche lasciarli giocare senza supervisione. La Gummer, per esempio, ha abituato le figlie a stare sole per 5 minuti alla volta, mentre lei andava a chiedere qualcosa a un vicino, per esempio.

Quando avevano 11 o 12 anni le lasciava tornare a casa in bus con gli amichetti. Certamente questo è molto diverso che lasciare un piccolo di 6 anni solo a casa mentre si va a fare shopping.

La fiducia in se stessi, infine, va coltivata nei bambini a piccoli passi.

E voi unimamme cosa ne pensate di questa delicata questione?

Solo poco tempo fa una mamma, in America una mamma è stata arrestata per aver lasciato la figlia libera di andare al parco senza la sua supervisione.

 

 

 

 

Fonte: Daily mail

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta