Non può piu’ essere padre, ma grazie alla chirurgia plastica corona il suo sogno! (FOTO & VIDEO)

Da bambino gli amputano il pene, ma grazie alla ricostruzione di un chirurgo diventa padre!

Vi abbiamo parlato  degli enormi passi avanti della scienza in campo bioingegneristico  mostrandovi i grandi risultati ottenuti in donne vittime di mutilazione genetica grazie all’impianto di una vagina bionica.

Oggi vi raccontiamo, e vi riportiamo a supporto un video, su una storia che può sembrare  incredibile ma realmente accaduta in Mississippi.

I protagonisti sono un uomo di una piccola città del Mississippi, Mike Moore ed un medico il Dr. Gordon Leedello Stanford Medical Center, specializzato in chirurgia plastica di ricostruzione.

Per comprendere la storia dobbiamo tornare al passato di Mike, a quando lui all’età di 7 anni fu colpito da una infezione alle vie urinarie. A causa di questa infezione venne circonciso ma l’intervento provocò una nuova infezione ed i medici furono infine costretti ad amputare l’organo genitale, quasi completamente.

Moore, cadde in depressione e tentò negli anni diversi interventi di ricostruzione ma senza esiti positivi.

Quando stava per rinunciare al suo sogno di normalità quando, sette anni fa, incontra il Dr. Lee e decide di fare un ultimo tentativo, che si rivelerà finalmente quello risolutivo.

Il medico è stato in grado di ricostruire con successo il pene utilizzando i tessuti dalla sua coscia.

E la storia potrebbe chiudersi qui, ed essere già descritta come un miracolo. Ma non è tutto.

Miki Moore infatti, a seguito dell’intervento di ricostruzione riesce perfino ad avere un figlio.

Il Dr. Lee che lo ha operato, pensa che sia la prima volta al mondo che:

un uomo con un pene completamente ricostruito riesca ad avere un bambino

Moore non aveva mai pensato che sarebbe stato in grado di avere un figlio suo ed ora  guarda il suo piccolo di appena sei mesi e dice :

Se la storia può aiutare qualcuno, voglio che altri non debbano passare quello che ho passato io per sapere che è possibile avere un figlio

così  spera che rendendo pubblica la sua storia darà speranza a coloro che hanno abbandonato la fede sul fatto che la loro vita, colpita da mutilazione, non possa mai essere “normale”.

 “Quello che facciamo in chirurgia plastica non è tanto salva-vita , ma è vivificante

dice il Dr.  Lee, e scoprendo questa storia, tale affermazione assume davvero un significato importante.

Ed ora ecco il video in cui il protagonista si racconta:

E voi unimamme cosa ne pensate? Cosa pensate di questi incredibili progressi della scienza medica?

 

 

 

Firma: Manuela Leone

Notizie Correlate

Commenta