Dolori addominali nei bambini: 5 consigli per curarli

Uno studio compiuto su 1390 bambini ha provato gli effetti positivi di cure alternative ai dolori intestinali.

dolori addominali nei bambini

Unimamme, nuove ricerche hanno evidenziato come l‘ipnoterpia, la terapia cognitiva, i probiotici siano efficaci nel trattamento dei disordini intestinali dei bambini.

Una recente indagine pubblicata sulla rivista Pediatrics, ha rivisto 24 studi metodologici che hanno incluso 1390 bambini.

Dolori addominali nei bambini: nuove cure

Lo studio svolto ha dimostrato che ipnoterapia, terapia cognitiva hanno contribuito ad alleviare il malessere di chi aveva dolore addominale, in modo più significativo rispetto alle cure standard.

L’ipnoterapia comprende:

  • suggerimenti verso il controllo e la normalizzazione delle funzioni intestinali
  • rafforzamento dell’ego
  • riduzione dello stress

la terapia cognitivo comportamentale invece si concentra su:

  • cambiamenti di attitudini
  • comportamento che può migliorare i sintomi

L’aprirsi agli altri ha migliorato la frequenza del dolore dopo 6 mesi, ma non dopo 3 mesi. La dottoressa Juliette Rutten  e colleghi suggeriscono quindi che un’apertura verso le altre persone può rappresentare uno strumento aggiuntivo per combattere lo stress psicosociale.

Si ritiene poi che i probiotici prevengano la crescita eccessiva di potenziali batteri patogeni, mantenendo quindi l’integrità della mucosa intestinale e normalizzando la risposta infiammatoria intestinale.

Comparati con il placebo il lactobacillus rhamnosus e il cibo probiotico medico sono stati associati con un aumento significativo delle risposte al trattamento.

La gomma di guar, in particolare, si è rivelata l’unica fibra in grado di migliorare la Sindrome dell’intestino irritabile.:

  • il 45% dei pazienti ha testimoniato una riduzione dei sintomi
  • solo l’8% dei pazienti a cui è stato somministrato il placebo ha avvertito una riduzione dei sintomi

Più del 40% dei bimbi con la Sindrome dell’intestino irritabile e dolore alle funzioni addominali usano medicine alternative e complementari.

Purtroppo però, a fronte di questi problemi, mancano ricerche specifiche su trattamenti non farmacologici per disordini pediatrici addominali.

Nella maggior parte dei casi, comunque, i sintomi pediatrici si risolvono senza interventi.

Molti medici e pazienti utilizzano anche interventi dietetici per il trattamento di disordini addominali e gastrointestinali.

Si ritiene infatti che carboidrati come il fruttosio e il lattosio siano inclini a un cattivo assorbimento e intolleranze.

Unimamme e voi cosa ne pensate di questi risultati?

I vostri bimbi hanno mai sofferto di dolori addominali?

Noi, nel frattempo, vi lasciamo con alcuni suggerimenti su come curare il mal di stomaco.

Dite la vostra se vi va.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta