Una mamma non rinuncia al sogno di maternità nonostante 7 aborti spontanei

Julie Worsfold pensava di non poter avere figli dopo 7 aborti spontanei e aver rischiato la vita con una gravidanza ectopica. Ora ha 3 figlio di cui 2 gemelli.

Julie-Worsfold-1-e1428580822395

Julie Worsfold e suo marito avevano quasi rinunciato all’idea di avere figli, aprendo la loro casa all’affido di minori, dopo aver affrontato 7 aborti spontanei e altre difficoltà, quando è arrivata una notizia quasi sconvolgente.

Una donna ha 7 aborti ma alla fine corona il suo sogno

Julie infatti oltre agli aborti, ha quasi rischiato di morire a causa di una gravidanza ectopica e ha dovuto subire la rimozione di una ovaia, per questo motivo la donna pensava di non poter più avere bambini, quando è rimasta, sorprendentemente incinta.

“Ero così contenta di essere sopravvissuta da voler restituire qualcosa. Così io e mio marito abbiamo pensato di offrire ai bambini in affido una casa e la possibilità di avere un’infanzia serena” ha dichiarato Julie al Mirror.

Dopo aver avuto una bella bambina, la donna e il marito, una coppia di Worcestershire, sentivano ancora che il loro cuore era pieno di amore e quindi hanno proseguito con l’affido per 6 anni.

Poi, il destino ha regalato loro una nuova, incredibile emozione: la scoperta di una nuova gravidanza: questa volta gemellare.

Dopo aver affrontato un parto cesareo Julie è tornata a casa tenendo tra le sue braccia due gemelli: Tom e Will, in una casa già bella piena di bambini, tra cui anche 3 fratellini in affido.

Julie, che ora ha 52 anni dichiara “non avrei mai pensato di poter avere dei bambini, figurarsi dei gemelli”.

Per questo, dopo la sua esperienza, Julie vorrebbe incoraggiare le donne che faticano a concepire a non rinunciare e continuare a provare.

famiglia“Dopo aver avuto 7 aborti spontanei credo di avere una certa esperienza per quanto riguarda i problemi di concepimento. A tutte queste donne dico che c’è sempre speranza, perché io ora ho 3 bambini” aggiunge Julie.

Per quanto riguarda invece il suo ruolo di mamma affidataria la donna aggiunge:

“Avevamo paura che essere genitori affidatari potesse avere un impatto negativo sui nostri figli perché alcuni dei bimbi che sono stati con noi avevano un passato molto traumatico. Io penso invece che li abbia aiutati a capire quanto siano fortunati” ha concluso saggiamente Julie.

 Unimamme, questo non è il primo caso di gravidanza straordinaria di cui vi parliamo, vi ricordate, per esempio, di Allyson Noyce che ha avuto una bimba dopo una menopausa precoce a 20 anni?

Davvero, nella vita non si può mai sapere.

E voi unimamme siete state protagoniste di qualche “gravidanza a sorpresa”?

Dite la vostra se volete

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta