Ceretta o lametta prima affrontare il parto? Il dibattito è aperto

Quali sono le regole di buona etichetta prima di partorire?

radersi in gravidanzaUnimamme, voi avete mai pensato all’etichetta riguardante le parti intime prima del parto?

Depilarsi in gravidanza: cosa fare prima del parto

Su Netmums si è aperto un colorito dibattito con diversi scambi di opinioni.

Un’utente, Katie M. ha chiesto alle altre mamme come si preparano al parto, perché tutte vogliono apparire pulite ma l’operazione potrebbe essere più difficile del previsto a causa della pancia.

Qualcuna fa la ceretta o si rade? So che è una domanda buffa, ma so che comporta un grande sforzo e stavo pensando di andare a fare una ceretta, anche se non l’ho mai fatta prima”.

Un’altra utente ha subito risposto dicendo: “io non lo farei, quell’area è infatti molto più sensibile quando si è incinte, magari potresti provare con una crema da applicare mentre guardi allo specchio”.

Qualcuna ha suggerito di lasciare le cose come stanno, “dopotutto è un look naturale“.

Altre hanno sottolineato che alle ostetriche non importa. Una mamma invece ricorda che un’ostetrica l’ha depilata prima di applicarle i punti.

Un’altra mamma invece racconta “non potevo sopportare che mi radessero per applicarmi i punti, ne sarei stata imbarazzata, già è brutto rimanere lì con le gambe per aria con i tuoi pezzetti in primo piano”.

“Nonostante sia qualcosa a cui non si pensa in quel momento, credo che ci penserei se avessi peli sullo gambe o sotto le ascelle”.

Ecco invece il parere di una studentessa di ostetricia: “ho visto di tutto e, onestamente, non mi importa”.

Una mamma testimonia la sua esperienza diretta: “quando era in travaglio mi sono fatta fare un taglio ordinato, dal momento che odio il prurito della ricrescita quando si fa la ceretta o si usa il rasoio”.

Altre mamme hanno dichiarato di sentirsi più pulite dopo una ceretta completa.

Le testimonianze sono diverse: “solitamente la ceretta non mi dà fastidio, ma l’ultima volta ho quasi toccato il soffitto”.

Qualche mamma ha chiesto un aiuto alla propria dolce metà: “è stato mio marito a radermi, l’unica cosa che ho fatto con un rasoio da bikini è stato tagliare la mia linea del bikini”.

Un’altra ha commentato: “signore siete coraggiose se lasciate che sia il maritino a farlo.”.

L’idea che sia la mia altra metà a farlo mi fa venire voglia di rannicchiarmi e morire”.

Questo tipo di dibattito non è estraneo nemmeno alle ostetriche.

Dicono che va bene lasciare come natura ha fatto ma diventa un incubo se c’è bisogno di applicare dei punti e quindi preferiscono che la zona sia pulita”.

Unimamme e voi come vi siete preparate al parto?

Condividete queste opinioni?

Noi vi lasciamo con qualche consiglio sulla salute della vagina.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta