Una palla riduce del 50% le probabilità di avere un parto cesareo: ecco come

Per evitare il cesareo potrebbe bastare una fit-ball. Una grossa palla a forma di nocciolina, usata durante il travaglio, dimezza la necessità del taglio.

Care Unimamme, abbiamo parlato dei diversi aspetti del taglio cesareo e di come l’Italia goda purtroppo di un primato in Europa. Ma oggi vogliamo farvi conoscere i risultati curiosi e davvero “low cost” di una ricerca pubblicata sul Journal of Perinatal Education e che potrebbero portare a ridurre, e di tanto, il ricorso al cesareo.

Secondo lo studio, una fit-ball, la palla di gomma utilizzata spesso nella ginnastica preparatoria al parto, potrebbe portare enormi benefici e ridurre notevolmente le probabilità di dover incorrere ad un taglio cesareo anche del 50%. Vediamo di cosa si tratta!

Fit-ball: usarla durante il parto dimezza le probabilità di cesareo

 

L’uso di una palla di gomma a forma di grossa nocciolina americana durante il parto  è la rivoluzionaria idea lanciata dai ricercatori del  Banner Good Samaritan Medical Center, Arizona.

L’uso della fit-ball  durante il parto stesso, e non solo quindi nella ginnastica preparatoria al travaglio apporterebbe enormi benefici:

  • dimezza le probabilità di ricorrere al taglio cesareo
  • riduce i tempi dell’intero travaglio.

Parto: usare la "fit-ball" aiuta ad evitare il cesareo!(FOTO)

Lo straordinario risultato proviene da un test dal quale si è riscontrato che  solo il 10% delle donne che hanno scelto la palla di gomma durante il travaglio hanno dato alla luce i figli col cesareo, rispetto ad un 21% delle donne che invece hanno optato per le tecniche tradizionali.

Perché l’uso della fit-ball agevolerebbe il travaglio?

Secondo lo studio di cui si parla su Banner Health la fit ball, permettendo alla gestante di assumere una posizione più comoda, favorisce:

  • la dilatazione del collo dell’utero,
  • la circolazione sanguigna,
  • migliora il ritmo delle contrazioni,
  • aiuta la discesa del feto e la conseguente espulsione.

Mentre lepidurale, aiutando ad alleviare il dolore, può prolungare il travaglio e aumentare la necessità di dover incorrere ad un taglio cesareo, l’uso di questo semplice, economico e naturale strumento per aiutare le donne nell’espulsione del feto potrebbe rappresentare una alternativa “low-cost” ed allo stesso tempo efficace.

Voi care Unimamme, cosa ne pensate? La usereste?

Noi vi lascimo con alcuni suggerimenti su quando chiedere l’epidurale.

Firma: Manuela Leone

Notizie Correlate

Commenta