“Finding Alice”: la normalità della vita di una bimba con la Sindrome di Down – (Foto)

Sian Davey è una fotografa mamma di Alice, una bambina nata con la Sindrome di Down. La donna le ha dedicato un dolcissimo servizio fotografico.

Sempre di più le mamme con bambini con la Sindrome di Down ci tengono a ribadire che i loro figli, prima di essere delle diagnosi, sono esseri umani come tutti gli altri.

La mamma della piccola Mara ha lottato contro i pregiudizi della gente, la fotografa Sian Davey invece ha deciso di dedicare a sua figlia il progetto fotografico “Finding Alice” in cui mostra come la figlia giochi e scherzi come tutti gli altri bambini circondata dall’amore dei suoi famigliari.

Davey però ammette che prima dell’orgoglio vi è stato un momento buio in cui è rimasta scioccata dal fatto che sua figlia fosse nata con la Sindrome di Down.

“Quando ho saputo che Alice era nata come una sorta di bimba imperfetta sono rimasta sconvolta. Non me l’aspettavo ed ero piena di ansie che disturbavano il mio rapporto con lei.  Avevo degli incubi in cui sognavo che Alice veniva avvolta in un lenzuolo e mi dimenticavo di lei” ricorda, ancora angosciata, Sian Davey.

L’artista si è accorta che la piccola avvertiva il rifiuto materno e questo le causava ancora più dolore. La donna quindi ha dovuto fare un’analisti profonda dei propri pregiudizi, fino ad arrivare a vedere la figlia per com’era davvero e amarla.

“Mi chiedo come potrebbe essere, per Alice, essere vista senza distinzioni, eccezioni e senza un secondo sguardo ha dichiarato infine la Davey. Queste incantevoli foto ce lo mostrano.

Queste toccanti immagini testimoniano la normalità della vita della piccola Alice e forse insegnano a noi a a guardare a questi bambini con uno sguardo nuovo.

Voi care unimamme cosa ne pensate?

 

(Fonte: My Modern Met.com)

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta