Sport ideale in gravidanza: il “fitwalking” sia prima che dopo il parto

Il fitwalking è un’attività sportiva per tutti, consigliabile anche per le gestanti.

fitwalking

I medici raccomandano alle donne in gravidanza di non essere troppo sedentarie e di fare un po’ di esercizio fisico.

fitwalking: cos’è e come si pratica

Per questo motivo l’ex marciatore olimpico Maurizio Damilano e il Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica del San Raffaele Alessandra Graziottin stanno promuovendo la Fitwalking Italia, un’attività praticabile anche dalle gestanti.

La denominazione significa “camminare per la forma fisica“, non è infatti sufficiente camminare per fare al meglio la passeggiata, trekking, sport, ma è anche necessario farlo bene, quindi osservando una corretta meccanica del movimento.

Per quanto riguarda le mamme, nello specifico, l’obiettivo è quello di favorire la salute della mamma e del bambino, fornendo uno strumento pratico, subito disponibile per tutte le mamme.

Ci si propone quindi di suggerire 10 percorsi in città italiane in cui camminare in sicurezza seguendo i consigli del Fitwalking, quindi concentrandosi su postura e andatura.

La Fitwaling non è da sottovalutare, di recente è entrata a far parte del settore agonistico della Fidal (Federazione Italiana di Atletica leggera).

Damilano sottolinea che la fitwalking è praticabile da qualsiasi persona a seconda delle proprie possibilità. I benefici sono sia fisici che psicologici.

Lo sportivo aggiunge che si tratta di uno sport ideale prima e dopo il parto, perché non è assolutamente traumatico, allena tutte le fasce muscolari e, dopo il parto, può essere praticato con il bambino.

Il cammino inoltre agisce positivamente sul pavimento pelvico rinforzandolo.

Come nel caso di altri sport anche il fitwalking consente di scaricare le tensioni e lo stress aiutando a combattere l’insorgere della depressione post partum.

Questa attività è un modo per inserire nella vita di tutti i giorni un momento in cui tutto rallenta e si conquista un’efficienza fisica nuova e un senso di libertà assoluta.

Tra gli effetti positivi, come si legge sulsito dedicato Fitwalking, ci sono:

  • miglioramento dell’umore
  • miglioramento dell’autostima
  • miglioramento dell’equilibrio personale

Naturalmente non si tratta di una cura, ma di una terapia preventiva.

Anche la professoressa Alessandra Graziottin, Direttore del Centro di Ginecologia Ospedale San Raffaele Resnati di Milano, consiglia il fitwalking. Tra i suggerimenti, tra cui quello di un check up completo, ecc.. vi è anche quello di iniziare la gravidanza in peso forma.

Le cellule adipose possono produrre diverse molecole infiammatorie, aumentando il rischio di:

  • diabete
  • ipertensione
  • insufficienza placentare
  • parto prematuro

i, come si legge su ClicMedicina:

  • tossici voluttuali (fumo, alcol, droghe)
  • tossici ambientali: piombo e pesticidi
  • malattie poco controllate
  • obesità di uno o entrambi
  • carenze vitaminiche
  • carenze di oligominerali

Il prossimo 4 giugno, a Pisa, in piazza XX settembre, davanti al Comune, tra le 7.30-8.30 ci si ritroverà per una manifestazione all’insegna del Fitwalking.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questi consigli?

Avete fatto sport in gravidanza?

Vi lasciamo con un approfondimento sui benefici dello sport in gravidanza.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta