Ftalati: una minaccia per i bambini, ecco dove si nascondono

Gli ftalati sono sostante molto pericolose per i nostri piccoli. Vediamo dove possiamo trovarli e come evitarli.

bimbo con gioco in bocca

Solitamente, diamo per scontato che i giochi dei nostri bimbi siano sicuri, purtroppo talvolta le cronache raccontano un’altra storia, ovvero di maxi sequestri di materiali contenenti ftalati, come è avvenuto a Macerata nel 2012.

Per chi no lo sapesse gli ftalati sono perturbatori endocrini molto pericolosi per i bambini. Per questo motivo giocattoli e articoli per l’infanzia non possono contenerne più dell’1%.

C’è da fare però un’ulteriore specificazione, perché non tutti gli ftalati sono egualmente nocivi. Quello che veniva usato di più era il DEHP che è stato parzialmente sostituito con il DiNP e il DiNP poiché conteneva sostanze che mettevano a rischio di sterilità.

Dove si può riscontrare questo elemento così dannoso per la salute dei piccoli?

  • bambole: concentrazioni variabili di ftalati si trovano nelle braccia e nelle gambe, che finiscono facilmente in bocca ai bimbi
  • gomme, articoli per la scuola, attrezzature gonfiabili: a rischio quindi sono articoli di cancelleria, ma anche i gonfiabili che devono sottostare a determinate norme europee
  • cibo: l’uso degli ftalati per creare materiali che stiano a stretto contatto con gli alimenti è diminuito, però non è escluso che si possano verificare contaminazioni durante il confezionamento.
  • indumenti: qualche tempo fa Greenpeace ha pubblicato un rapporto in cui denunciava la presenza di sostanze tossiche nei vestiti dei bambini
  • ambiente: gli ftalati inquinano molto perché non evaporano rapidamente, ma durevolmente. I bambini sono più esposti perché possono mettere in bocca giochi contaminati

Per capire bene il danno causato dagli ftalati dobbiamo rifarci a delle ricerche che hanno evidenziato:

  • un disturbo significativo nello sviluppo dei genitali e nella maturazione dei testicoli di cavie da laboratorio
  • effetti nocivi sulla riproduzione
  • danni e tumori epatici

L’Unione europea tutela i nostri bambini con restrizioni molto precise, accertiamoci sempre delle etichette dei giochi che acquistiamo e che siano di qualità. E’ troppo importante per la salute dei nostri piccoli!

 

 

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta