Genitori separati e bimbi sereni

La separazione dei genitori può incidere profondamente sull’equilibrio dei figli: come fare ad aiutarli ad attraversare questo momento con serenità.

Da ormai un trentennio, oserei dire, non è più una novità né un elemento ritenuto strano il fatto di avere dei genitori separati.

Come ben sappiamo, molto spesso le coppie di dividono e le strade dei genitori conseguentemente si separano a volte addirittura con conseguente beneficio psichico del nucleo familiare per quello che riguarda una diminuzione della tensione tra le mura domestiche, a volte invece con il conseguente emergere di disagi e problematiche da parte dei figli che reagiscono male al cambiamento e ne subiscono un forte contraccolpo

Compito dei genitori comunque rimane quello di aiutare i figli a metabolizzare quanto accade e le relative conseguenze, cercando di rimanere il più possibile sereni nonostante tutto.

Come fare?

  • mettere i vostri bambini al primo posto, prima ancora delle vostre rivendicazioni personali o economiche
  • non colpevolizzare i bambini che magari vi hanno visti litigare per problemi legati alla loro istruzione o al come educarli e possono essersi sentiti responsabili ecc.
  • è possibile che i vostri figli manifestino ansia, insicurezza, rabbia, dopotutto è un cambiamento forte e come tutti i cambiamenti forti per essere elaborato ha bisogno di tempo e porta con sè emozioni altrettanto forti
  • altro fenomeno che si può verificare è la comparsa di reazioni in forma psicosomatica: malesseri vari, disturbi improvvisi, svogliatezza a scuola oppure una regressione, cioè, un “tornare indietro” circa le autonomie già acquisite per cui alcuni tornano a fare la pipì a letto o hanno difficoltà ad addormentarsi
  • parola d’ordine: rassicurare, rassicurare, rassicurare. Dedicate loro più tempo e di maggior qualità e se vi rendete conto che non riuscite a destreggiarvi bene nella gestione di questa situazione non esistate a chiedere aiuto alle giuste figure professionali come mediatori familiari, counselor o psicologi che saranno in grado di aiutarvi a trovare gli strumenti per attraversare questo grande cambiamento con maggiore serenità vostra e dei vostri piccoli.

Insomma, separazione non è sempre sinonimo di sofferenzadipende da voi!

 

Firma: Gioia Salvatori

Notizie Correlate

Commenta