9° Settimana di Gravidanza



Finalmente sono gli ultimi giorni in cui quel piccolo esserino che cresce nel tuo grembo viene definito embrione, dalla fine della nona settimana, infatti, il tuo bambino sarà molto simile a un bambino e verrà definito feto. Questo vuol dire che quelle che all’origine erano solo cellule adesso sono diventati organi che si formeranno completamente nel restante periodo della gravidanza. Ecco come si modifica il tuo corpo e come cresce il tuo bimbo nella nona settimana di gravidanza.

Nona settimana di gravidanza

Il tuo bambino è ormai completamente formato, ha tutti gli organi anche se per gli stessi, per formarsi completamente, dovranno passare altre 31 settimane. Ovvero la gravidanza deve giungere al termine.

Cosa accade alla mamma

Ormai hai iniziato ad accumulare qualche chiletto in più, il tuo addome è aumentato di volume e i tuoi seni sono diventati più floridi anche se più sensibili e doloranti, è consigliabile indossare dei reggiseni morbidi che ti aiutino a sostenere tale peso. Anche il tuo viso ha cominciato a modificare i lineamenti, ammorbidendoli un po’ e facendoti diventare più bella del solito. Sprizzi felicità da tutti i pori nonostante i classici sintomi fastidiosi della gravidanza non ti hanno ancora abbandonata, anzi, addirittura, è probabile che si siano anche accentuati. Stringi i denti e non mollare, sono davvero gli ultimi giorni, poi tutto dovrebbe essere più semplice.

È molto probabile che tu soffra di insonnia a causa di forti bruciori di stomaco, se è così prova a inserire nella tua dieta lo zenzero che aiuta ad attenuare acidità e nausea. Potresti, per esempio, preparare dei gustosi biscotti da consumare durante il giorno, portandoli, magari, anche in borsa. Prova, comunque, a dormire posizionandoti su di un fianco, meglio se sul sinistro, dovresti provare sollievo.

Se noti una certa congestione nasale non preoccuparti, è normale. La responsabilità è degli ormoni, come gli estrogeni o il progesterone, che aumentano la produzione di muco. Questo, a volte, può provocare quella che viene definita rinite gravidica e che si manifesta come un raffreddore continuo. Potresti, in questo periodo, soffrire di vene varicosi e di emorroidi. Parlane con il tuo medico curante o con il tuo ginecologo.

Cosa accade al bambino

Come abbiamo già detto il tuo bimbo ha assunto, ormai, le sembianze umane. In questa settimana il tuo bimbo è lungo tra i 13 e i 17 millimetri e pesa pochissimi grammi. Le sue braccine e le sua gambette iniziano ad allungarsi, si notano, adesso, attraverso l’ecografia, anche le ginocchia, i gomiti, i polsi e le caviglie, ovvero le articolazioni. Per la fine della settimana le dita di mani e piedi saranno quasi complete, iniziano, adesso, a formarsi anche i polpastrelli. La testa inizia ad allontanarsi dal corpo lasciando spazio al collo. Si chiude la cassa toracica a protezione del piccolo cuore. Si sviluppa adesso il diaframma, il muscolo che permetterà al tuo bimbo di respirare una volta venuto al mondo. L’intestino, ancora disordinato, comincia ad allocarsi nella sua posizione.

Le palpebre, ormai formate, coprono gli occhi rimanendo chiuse, a protezione, per diverse settimane.Il cuore ha ormai quattro camere e le valvole iniziano a formarsi. La placenta funziona del tutto apportando nutrimento al piccolo. In questa settimana il tuo piccolo aprirà la bocca per la prima volta e non sarà improbabile vederlo con il dito in bocca.

Consigli pratici

Se il tuo desiderio sessuale diminuisce è normale, è sempre e solo colpa degli ormoni, gli stessi che condizionano il tuo volume facendoti alternare momenti di estrema felicità a momenti in cui vedi tutto nero.

Sappi che durante l’intero periodo della gravidanza molte donne possono avvertire fastidi ai denti, tipo carie o infezioni alle gengive, si tratta di quelle che vengono definite gengiviti della gravidanza. Potresti vedere del sangue lavandoti i denti per cui cerca di mantenere un’igiene dentale quanto più adeguata per ridurre al minimo questi fastidi, lavando più volte al giorno i denti, usando il filo interdentale e utilizzando un dentifricio al fluoro.

In questo periodo, e per l’intera gravidanza, è importante tenere sotto controllo costante la pressione per evitare eventuali complicanze a te e al tuo bimbo. Bevi almeno due litri di acqua, meglio se imbottigliata. È consigliabile aggiungere fibre nella dieta e condurre una vita regolare e senza eccessi. È vietato bere, fumare e praticare sport estremi.

Non sottovalutare neanche l’igiene intima, un’infezione non curata bene potrebbe causare gravi conseguenze, quali, per esempio, problemi renali o, addirittura, parto prematuro.

Ti potrebbero interessare anche:


Salute

9° Settimana di Gravidanza

Commenta

Notizie Correlate