23° Settimana di Gravidanza



Ormai ti sarai tranquillizzata perché, quasi sicuramente, avrai fatto l’ecografia morfologica durante la quale il tuo ginecologo ha misurato ogni singolo organo nonché la lunghezza del femore e degli arti, inferiori e superiori, la circonferenza del cranio e, molto probabilmente, avrai scoperto il sesso del tuo bimbo. Se, invece, non hai ancora fatto l’ecografia morfologica ricorda che questi sono davvero gli ultimi giorni utili per farlo. Vediamo, intanto, come procede la tua gravidanza e, soprattutto, come cresce il tuo bimbo.

Ventitreesima settimana di gravidanza, il tuo bimbo è lungo circa 30 centimetri

Lo spazio all’interno del tuo grembo comincia a diminuire per il tuo bimbo che, ciononostante, non smette di muoversi giocando anche con il cordone ombelicale. Tu, comunque, sei al settimo cielo e la tua felicità è tangibile, è la classica gioia, mista a preoccupazione, tipica di chi sta per diventare mamma difficile da spiegare e comprensibile solo da chi ha già vissuto la magnifica esperienza della gravidanza. Ecco cosa accade al tuo corpo in questa settimana e come cresce il tuo piccolo.

Cosa accade alla mamma

Il tuo pancione ormai ti costringe a limitare alcuni movimenti e, in particolar modo, non ti permette di dormire come vorresti ma tu non ti dai per vinta e cerchi le posizioni più adeguate. Se hai seguito una dieta corretta dovresti essere ingrassata tra i sei e i nove chili e l’aumento di peso, forse, ti ha provocato le vene varicose. Se senti un senso di gonfiore e di pesantezza alle gambe oltre che indossare le calze elastiche prova a fare impacchi, o spugnature, con acqua fredda e cerca di tenerle sollevate quanto più puoi per aiutare la circolazione ed evitare ristagno di liquidi negli arti inferiori. Se, oltre che pesantezza e gonfiore, avverti anche una sorta di crampo integra la tua dieta con i Sali minerali che aiutano la circolazione e riducono gli stessi crampi.

L’aumento di peso e la probabile stitichezza, che assilla molte donne incinte, potrebbero causare la fuoriuscita delle emorroidi, fallo presente al tuo medico che ti prescriverà delle creme specifiche ma, come rimedio naturale, prova a fare dei bidet con acqua tiepida.

Alcune donne, in questo periodo della gravidanza, possono avvertire delle contrazioni all’utero, si tratta delle contrazioni di Braxton-Hicks che sono di preparazione al parto. Se le avverti anche non impressionarti è una cosa frequente ma, per evitare problemi di qualsiasi genere e, soprattutto, per tranquillizzarti dillo al tuo medico, l’unico in grado di dire se è il caso di mettersi a riposo o di ignorarle.

È probabile che, ancora, soffri di insonnia e la mancanza di sonno si ripercuote sull’andamento della giornata, parlane con il tuo medico, magari ti consiglierà qualche tisana rilassante che concilierà il sonno. Se ti accorgi di avere il fiato corto non preoccuparti è normale, un’alta percentuale del tuo ossigeno viene assimilato dal tuo piccolo. Altri sintomi comuni a tante donne il dolce attesa sono il battito cardiaco accelerato e una sudorazione più accentuata.

Ricorda di curare la tua igiene intima per evitare infezioni alle basse vie urinarie nonché quella dentale per prevenire danni ai tuoi denti e alle tue gengive. Il tuo seno può essere dolorante e, addirittura, dal capezzolo potrebbe uscire del liquido trasparente, tranquilla si sta preparando all’allattamento.

Cosa accade al bambino

Giunto a questa settimana il tuo bimbo è lungo tra i 27 e i 30 centimetri e pesa più o meno 500 grammi, un vero gigante! La sua pelle risulta essere ancora grinzosa perché non si è ancora formato lo strato sottocutaneo, quello adiposo. Ricorda che tu contribuisci a formare il suo corredo adiposo, meglio evitare, dunque, di mangiare cibi grassi e comunque un’alimentazione ricca di zuccheri. Il suo pancreas produce l’insulina, l’ormone indispensabile per metabolizzare gli zuccheri.

Il bimbo beve e si nutre di liquido amniotico e fa pipì. Nel suo orecchio ormai si sono formate le ossa che regolano l’equilibrio e riesce, ormai, a distinguere quando è a testa in giù o in su.

Consigli pratici

Ricorda di tenere sempre sotto controllo il tuo valore del ferro nel sangue per evitare un’eventuale anemia, che potrebbe essere pericolosa per te e per il tuo bimbo.

Continua a seguire un corretto regime alimentare e a bere tanta acqua, ricordi? Almeno due litri di acqua al giorno per eliminare i liquidi in eccesso. Fai lunghe passeggiate all’aria aperta fermandoti di tanto in tanto.

Non mangiare cibi troppo saporiti o ricchi di spezie per evitare bruciori si stomaco. Per tenere sotto controllo l’appetito fai dei piccoli spuntini leggeri durante il giorno.

Ti potrebbero interessare anche:


Link utili

23° Settimana di Gravidanza

Commenta

Notizie Correlate