Colori e idee per Pasqua in città!

Da Genova a Napoli passando per Firenze e Rimini. Ecco a voi le tante sorprese che le città riservano ai nostri bambini per il fine settimana di Pasqua.

 

Tra dinosauri, carri infuocati, mostre e uova da decorare, la Pasqua con i bambini in città può essere davvero sorprendente!

Ma iniziamo questo divertente viaggio tra le iniziative per i più piccoli nel prossimo week end con il suono del mare e le sue storie… Per i bambini di Genova a Galata Museo del Mare si prospetta una giornata entusiasmante, ricca di colori ed emozioni: per un giorno potranno infatti essere ”pittori del Mare”. I bambini potranno scoprire le tecniche più diffuse che i marinai usavano per dipingere i loro oggetti, nelle lunghe ore a bordo delle navi. Un modo creativo per imparare la storia della navigazione, la vita quotidiana a bordo, le meraviglie della cartografia nautica e naturalmente della pirateria! Un’ottima idea per avvicinare i più piccoli alla magia e al mistero del mare.

Per i bambini di Milano, l’Idroscalo si veste a festa per una Pasqua all’aria aperta: laboratori didattici, giochi e il profumo delle rose allieteranno le ore di festa dei più piccoli.
Dalle 14 alle alle 15.30 e dalle 16 alle 17.30, nella casa dell’energia si svolgeranno due laboratori del “Museo del bambino” dove i bambini potranno divertirsi con:

  • equilibrio in pista, percorsi creativi composti da tanti materiali diversi;
  • tappeto tattile, dove si dovranno scoprire gli oggetti mediante il tatto, non solo con le mani, ma anche con il corpo, per sensibilizzare così tutti e cinque i sensi.

Per i piccoli fiorentini assolutamente da non perdere, nella domenica di Pasqua, una delle cerimonie più antiche e suggestive della città: lo Scoppio del Carro. La cerimonia risale ai tempi della prima crociata, ossia al lontano XII secolo. E già così sembra l’inizio di una storia per bambini! 🙂

Secondo la tradizione, fu infatti un fiorentino a salire per primo sulle mura di Gerusalemme. Tale valoroso fiorentino ebbe così in dono da Goffredo di Buglione, uno tra i più importanti Signori feudali della Prima crociata, tre schegge del Santo Sepolcro, che, una volta rientrato a Firenze, tra i festeggiamenti, consegnò alla città. In ricordo dell’evento ogni anno a Firenze si svolge questa cerimonia che incuriosisce grandi e bambini. Le tre pietre  sono adesso conservate nella Chiesa dei Santi Apostoli.

Per i bambini di Torino è tutto pronto per la “Caccia alle uova di Pasqua” di sabato 30 marzo: presso il Circolo dei lettori, a Palazzo Graneri, dalle 15.30 alle 17.30, si svolgerà il laboratorio, dove un dispettoso coniglio pasquale si è divertito a nascondere le uova, per poi trovare il sorriso di tanti bambini. Prenotazioni al numero: 011/4326827

Sempre a Torino, per i bambini appassionati di Antico Egitto, è assolutamente imperdibile l’appuntamento al Museo Egizio di  domenica 31 e lunedì 1, dalle 8.30 alle 19.30. Due i percorsi dedicati ai piccoli e alle loro famiglie:

  • Forze divine e formule magiche”;
  • “Chi vuol essere faraone? L’antico Egitto in pillole”.

A Rimini, per i bambini, c’è il Rimini Family. Il lunedì dell’Angelo le famiglie potranno divertirsi a conoscere la loro città. I bambini di età compresa tra i 4 e i 10 anni ascolteranno la storia di Rimini ma saranno anche coinvolti attraverso i sensi. Potranno infatti toccare oggetti ed ascoltare suoni legati ai monumenti illustrati, facendo poi dei piccoli giochi di riconoscimento: “Il fulmine di Giove animerà la visita all’Arco di Augusto, mentre uno squillo di tromba evocherà l’esercito di Giulio Cesare nell’antico Foro di Ariminum. Antiche medaglie e musiche rinascimentali ci aiuteranno a scoprire l’affascinante e misteriosa figura di Sigismondo Pandolfo Malatesta nel Tempio Malatestiano e tra le sale di Castelsismondo per giungere infine, guidati dal rumore del fiume Ariminus, alla scoperta del Ponte Tiberio.”
L’appuntamento è per le 15.30 al Tempio Malatestiano e in caso di pioggia ci si vede all’interno di un Castello! Il Castel Sismondo accoglierà infatti le famiglie in caso di pioggia.
E’ consigliata la  prenotazione al numero: 333.7352877.

A Bologna i bambini appassionati d’arte non si annoieranno di certo! La domenica il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, li intratterrà con “Pasqua al MAMbo”, mentre lunedì 1° aprile alle ore 15:30 il Museo del Patrimonio Industriale ospiterà “Costruire giocattoli”, un laboratorio per ragazzi da 6 a 10 anni.

Per terminare, non possiamo certo dimenticare Napoli e la passione di molti, moltissimi bambini (e non solo di George il  fratellino di Peppa pig!)… stiamo parlando, ovviamente, dei dinosauri! Sono infatti questi gli ultimi giorni per visitare “Days of the Dinosaur” a Napoli. Il giorno di Pasquetta, lunedì 1 aprile, la mostra resterà eccezionalmente aperta con orario continuato dalle 10 alle 20 (ultimo ingresso alle 19) perchè è infatti l’ultimo giorno in compagni degli animali preistorici più amati di sempre!

Non ci resta quindi che augurare a tutti i bambini, e ai loro genitori, una Pasqua all’insegna della gioia e della scoperta delle loro “insolite” città!

Firma: Claudia Lauricella

Notizie Correlate

Commenta