Il cancro si può vincere: lo dicono le statistiche e anche Mirko con la sua storia

Un ragazzo sconfigge il cancro e ci ricorda che questa malattia per quanto terribile può essere battuta: anche le statistiche lo confermano.

mirko manzo cancroMirko Manzo ha scoperto pochi mesi fa di avere un cancro. Per un ragazzo di 23 anni la scoperta è devastante, ma Mirko ha forza da vendere e pochi giorni fa ha pubblicato sul suo profilo una foto per festeggiare l’ultima chemio.

Sul cartello presente nella foto (che è diventata subito virale su internet e ha fatto arrivare la sua storia sulla stampa) una scritta che più esplicita non si può: “Fanculo cancro. Ho vinto io!” e la data del 1 luglio che indica la fine del suo ciclo di cure. Ma non è stato l’unico messaggio a testimoniare il grande traguardo: “Se dal primo luglio in poi (ultima chemio) mi sveglio sempre così… con la forza che ormai da 2 mesi non avevo più… e la salute soprattutto.. minkia… VI SPOSTO LE MONTAGNE”.

Una storia a lieto fine che è stata trascinata dallo spirito del ragazzo che spesso su Facebook ha mostrato un atteggiamento positivo e di sfida verso il male: “Più gonfio, pelato , sbarbato e brutto sono ora .. tanto grande sarà il mio cambiamento in positivo che inizia dal 1 luglio con la fine delle chemio..non vedo l’ora di rinascere stupirò tutti… ma soprattutto me stesso..mai come questa volta sono deciso a raggiungere tutti i miei ambiziosi obbiettivi….”

Mirko però non è un’eccezione, le statistiche presentate durante il convegno nazionale al Ministero della salute mostrano come le migliori cure disponibili, maggiore prevenzione e conoscenza della malattia abbiano aumentato le speranze di guarigione dei malati. Dal 1970 a oggi infatti le persone che sopravvivono a un tumore sono raddoppiate: se allora infatti solo il 30% riusciva a farcela, oggi la percentuale si attesta intorno al 60%.

Addirittura per i più comuni come le neoplasie della prostata e del seno le percentuali salgono rispettivamente al 91% e all’87%.

È importante sottolineare come un’importante ruolo nel miglioramento di queste statistiche sia stato ricoperto dalla prevenzione e dalle conseguenti diagnosi precoci.

Inoltre uno stile di vita sano inoltre ha un impatto incredibile sull’incidenza: mangiare bene, evitare il fumo e un’attività fisica regolare sono la migliore prevenzione possibile.

Ricordatevi quindi di aver cura del vostro corpo e siate fiduciosi, come Mirko, anche se state affrontando una difficile battaglia. Grande Mirko!

 

(Fonte: Insiemecontroilcanco /Pagina facebook di Mirko Manzo)

Firma: Stefano

Notizie Correlate

Commenta