Il cervello delle donne si modifica per sempre dopo la gravidanza

Il cervello delle donne si modifica per sempre dopo la gravidanza. Vediamo perché.

cervello delle madri

 

Il cervello delle donne si modifica in gravidanza: al contrario di quanto affermato da una ricerca recente, dopo aver avuto un bambino il cervello non è più lo stesso. La scoperta è stata fatta da uno studio condotto dalla neurologa Liisa Galea dell’Università della British Columbia.  Esattamente come i cambiamenti nel corpo, anche il cervello ne subisce. Alcuni possono essere transitorie, altri permanenti. “La nostra ricerca dimostra che, come risultato di queste trasformazioni, le madri hanno differenti abilità cognitive e rischi di salute differenti rispetto alle donne senza figli. Quindi potrebbero reagire ai trattamenti medici in maniera diversa“.

Il cervello delle donne si modifica dopo la gravidanza: vediamo perché

Il cervello si modifica a causa degli estrogeni che si hanno in gravidanza: il loro aumento può influenzare lo sviluppo di alcune aree del sistema nervoso centrale. Questo studio aiuta così a comprendere meglio se la terapia ormonale sostitutiva nelle donne con la menopausa possa aumentare o meno il rischio di Alzheimer.

I cambiamenti maggiori sono relativi alla grandezza: durante la gravidanza, il cervello della mamma si riduce dell’8%. Ritorna alle dimensioni normali dopo 6 mesi, ma è chiaro che questo cambiamento ha delle ripercussioni. Un altro esempio è che mentre le donne hanno nelle proprie cellule il cromosoma XX, i ricercatori hanno trovato delle cellule XY – ovvero i cromosomi maschili – nelle donne che hanno avuto un maschio. Si tratta di cellule che si trasferiscono nel corpo delle madri quando i bambini sono nel ventre.

E per quanto riguarda il “baby brain” ovvero la mancanza di memoria che spesso colpisce le donne incinte nell’ultimo trimestre e nei primi mesi dopo la nascita? La memoria che fa “cilecca” è uno dei risultati dei cambiamenti del cervello durante la gravidanza e ha un effetto transitorio. Sul lungo termine invece la maternità può migliorare le attività celebrali. Alcuni test fatti sui topi hanno dimostrato che le donne che hanno avuto figli hanno una memoria migliori e sono più multitasking rispetto alle donne che non hanno avuto figli. E’ come se il loro cervello fosse più preparato ad avere a che fare con le responsabilità del benessere famigliare.

Voi unimamme cosa ne pensate?

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta