Il Mobbing

Il Mobbing quale forma di terrore psicologico perpetrato a danno del lavoratore dai datori di lavoro (Bossing o mobbing verticale) oppure di altri colleghi (mobbing orizzontale).

mobbing

Cara unimamma ci sono diverse ed altre forme di violenza che ci vedono vittima nuovamente, tra queste parleremo in breve del Mobbing.

Cos’è il Mobbing?

Il Mobbing è un atto violento che si contestualizza nel mondo del lavoro, esso potrà essere:

  • spontaneo;
  • tattico.

In  alcuni casi la vittima, o soggetto mobbizzato, è stato spinto alla disperazione sino a comettere dei gesti folli come il suicidio.

Il Mobbing colpisce i lavoratori sia maschili che femminili.

Esso è una forma di terrore psicologico che viene perpetrato a danno del lavoratore sul posto di lavoro attraverso attacchi aggressivi e ripetuti dei datori di lavoro (Bossing o mobbing verticale) oppure di altri colleghi (mobbing orizzontale).

Le forme che il Mobbing può assumere sono diverse e molteplici: dalla emarginazione, all’assegnazione di mansione dequalificanti, al sabotaggio del lavoro e anche ad azioni illegali.

Lo scopo del mobbing è quello di allontanare la lavoratrice/lavoratore, ormai ritenuto scomodo, dal posto di lavoro, provocandone il licenziamento o la presentazione delle dimissioni.

Il mobbing non solo danneggia la vittima, ma è stato riconosciuto come le conseguenze negative possano colpire l’azienda che subisce una perdita dal punto di vista della produttività.

Lo specilista Leymann, che ha studiato questo fenonemo, ha dimostrato come il Mobbing porti sino all’invalidità psicologica e che si possa pertanto parlare di malattia professionale, in tal senso si è anche pronunciata la stessa INAIL .

Da studi recenti effettuati in Svezia è stato constatato come tra il 10% ed il 20% del totale dei suicidi in un anno ha avuto come causa scatenante situazioni di mobbing.

Esempre in Svezia, come poi in Germania, centinaia di vittime da mobbing sono state spinte al pre-pensionamento o addirittura costrette al ricovero in cliniche psichiatriche per gravi disturbi mentali, quali forme depressive con manifestazioni deliranti.

In Italia questo fenomeno sta assumendo proporzioni inquietanti, si è stimato come oltre un milione di lavoratori siano soggetti direttamente alla mallattia di Mobbing, ed almeno cinque milioni di persone siano coinvolte nel fenomeno come familiari o amici delle vittime.

To be continued………..

 

 

Firma: Carlotta Guglielman

Notizie Correlate

Commenta