Il neonato e i giochi!

Per quanto protetto e accudito il bambini deve avere la possibilità di imparare e quindi di giocare! Ma con cosa? Vediamo insieme i giochi più adatti allo sviluppo del nostro bambino.

neonato sorride in mezzo a giocatt

Come ogni neo mamma sa, con l’arrivo di un bambino sono molti i regali di benvenuto che arrivano tra cui (fortunatamente!) molti giochi. Tra orsetti morbidosi e fantastiche giostrine “tutto fare” non sempre è facile orientarsi per noi mamme. Di sicuro, quello che presto si scopre è che un bambino non ha bisogno di molti giocattoli.

Ma vediamo insieme, sempre secondo il Ministero della Salute

, quali sono i giocattoli in grado di favorire il corretto sviluppo psico-motorio del nostro bambino.

Ad ogni età il suo gioco:

  • anelli di gomma per i primi 3 mesi;
  • giocattoli da mordere da 4 a 6 mesi;
  • mattoncini colorati da 6 a 9 mesi;
  • giochi a incastro e costruzioni da 9 a 12 mesi.

Ovviamente quando è sveglio, il bambino si diverte a giocare in culla o nel passeggino si sente sicuro e contento, e può giocare con i passatempi a sua disposizione.
Con il passare delle settimane il bambino si trova più a suo agio se ha a disposizione una superficie più ampia. Per farlo giocare è consigliabile sistemare il bambino per terra su un grande telo/tappeto con i giocattoli intorno, così imparerà a gattonare, ad attaccarsi alle gambe delle sedie e dei tavoli per alzarsi e camminare.

Quali regole è meglio seguire nei vari momenti del gioco?

Eccole:

  • non costringetelo a camminare tenendolo per le braccia;
  • non usate il girello che può essere pericoloso e può indurre il bimbo a puntare i piedi in modo scorretto;
  • non lasciate mai al bambino giochi come piccole biglie, palline, palloncini gonfiabili, trombette e sacchetti di plastica perché possono essere pericolosi e causare gravi incidenti;
  • non far fare al bambino giochi che provochino scosse o strappi alla testa e al collo.

È comunque molto importante creare un ambiente che stimoli, in manie in maniera corretta, lo sviluppo psico-fisico del bambino.

Il momento più bello del gioco insieme sarà comunque quello in cui  riscoprirete, o conoscerete meglio, in voi stesse quell’anima da bambina che vi permetterà di ricevere in regalo i suoi sorrisi più belli! 😉

Firma: Claudia Lauricella

Notizie Correlate

Commenta