Il sesso del bambino influenza il sistema immunitario della donna in gravidanza

Un recente studio ha indagato il rapporto tra il sesso dei figli e la salute della mamma.

Tradizionalmente il sesso dei figli viene associato con alcune differenze nelle nausee mattutine, nel tipo di “voglie” e altri sintomi, uno studio recente ha però scoperto che c’è di più.

Sesso dei figli: come influenza la salute delle mamme

Secondo una ricerca di cui si parla su Science Daily e che è stata pubblicata sul Journal Brain, Behaviour and Immunity, il sesso dei bimbi è legato al sistema immunitario delle mamme.

I ricercatori della Ohio State University hanno seguito 80 donne nel corso della loro gravidanza e hanno analizzato se queste donne mostrassero diversi livelli di citochine, ovvero marcatori del sistema immunitario, in base al sesso del piccolo che portavano in grembo.

Mentre non sono state riscontrate alterazioni nel livello di citochine nel sangue si è scoperto che le cellule immunitarie delle donne che avevano in grembo una femmina producono più citochine pro infiammatorie quando sono esposte ai batteri.

Le mamme che avrebbero avuto una bimba hanno mostrato una risposta più alta del sistema infiammatorio quando il loro sistema immunitario viene sfidato, rispetto alle mamme che invece avrebbero avuto un maschietto.

L’infiammazione è una parte molto importante della risposta del sistema immunitario e comprende il modo in cui guariscono le ferite, come si risponde all’attacco dei virus, ai batteri e alla stanchezza cronica.

Un’infiammazione eccessiva però causa stress al corpo e può determinare sintomi legati alla stanchezza come:

  • dolorabilità
  • fatica

“Questa ricerca aiuta le donne e le ostetriche a riconoscere che il sesso del feto è uno dei fattori che influenzano il modo in cui il corpo di una mamma risponde alle sfide immunitarie quotidiane e può condurre a ulteriori approfondimenti circa la risposta delle donne circa virus, infezioni o malattie croniche, incluso il modo in cui queste risposte hanno effetti sulla salute del feto” dichiara Amanda Mitchell, a capo della ricerca.

Bisogna però approfondire meglio come il sesso del feto sia associato all’infiammazione materna.

Infine, la ricerca ha dimostrato che l’esercizio fisico sostiene un sano funzionamento del sistema immunitario, così come mangiare certi cibi e fare attività di meditazione.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questi risultati?

Noi vi lasciano con uno studio sui benefici dell’acquagym in gravidanza.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta